Sassuolo e Sampdoria al festival del gol: alla fine è 5-3 per i blucerchiati

0

Aveva un solo risultato possibile la Sampdoria per tornare a sperare in un posto in Europa ed i blucerchiati hanno risposto in maniera imponente in questo anticipo. Partita indirizzata già nel primo tempo concluso sul 3-1, poi nella ripresa gli uomini di Giampaolo hanno gestito il match, andando a pungere appena hanno voluto. Altra brutta prestazione per il Sassuolo che rischia di trascinarsi stancamente fino al termine della Serie A.

De Zerbi sceglie Di Francesco e Lirola come esterni a tutta fascia con Duncan insieme a Sensi, in avanti conferme per Berardi e Boga ai lati di Djuričić, in difesa tocca a Demiral. Giampaolo sorprende con Defrel alle spalle di Quagliarella e Gabbiadini, le due mezzali sono Linetty e Praet, invece dietro conferma per Colley al centro della linea difensiva.

PRIMO TEMPO

La Sampdoria prova a prendere subito la supremazia territoriale, anche se la prima occasione interessante è per il Sassuolo, con Di Francesco che strappa a sinistra e si accentra, destro deviato che Audero controlla a fatica in due tempi. I padroni di casa sono, però, in difficoltà in fase difensiva ed i primi varchi si vedono al quarto d’ora, quando la scelta di Giampaolo di schierare i tre attaccanti viene premiata. Gabbiadini riceve a destra e crossa sul secondo palo per Quagliarella che è fantastico nella sponda che smarca Grégoire Defrel che, a due passi dalla porta, non può fallire il gol del vantaggio. I blucerchiati appaiono in controllo della partita, anche se gli uomini di De Zerbi reagiscono dopo la mezz’ora con un cross di Di Francesco deviato da Colley che diventa buono per Lirola, ma il terzino spara fuori. La follia di questo primo tempo inizia al minuto 36: con Fabio Quagliarella che raccoglie un pallone vagante al limite dell’area e disegna uno splendido destro a giro che si insacca in rete per festeggiare al meglio il ritorno in Nazionale. Il doppio vantaggio dura, tuttavia, soltanto due minuti, perché Lirola sfonda a destra e si prende il fondo, cross forte e rasoterra su cui arriva sul secondo palo Jérémie Boga che appoggia il gol che riapre il match. Partita riaperta soltanto per un minuto: palla al centro, riparte la Sampdoria a destra, cross in mezzo per Quagliarella che fa il velo, Defrel controlla a centro area e fa sponda indietro per l’arrivo di Karol Linetty che non lascia scampo a Consigli per il 3-1.

SECONDO TEMPO

De Zerbi ne cambia due nell’intervallo, ma dopo trenta secondi Consigli deve raccogliere da in fondo alla rete un altro gol, stavolta firmato da Dennis Praet, puntuale a chiudere sul secondo su un gran cross di Murru. I ritmi del match ovviamente calano e nessuna delle due formazioni sembra avere grossi interessi, anche se al 63′ Alfred Duncan calcia dai venticinque metri, Andersen devia e spiazza Audero e così arriva il 2-4. Il gol subito riaccende lo spirito della Sampdoria che aumenta un attimo il ritmo e prima Consigli salva miracolosamente su Quagliarella da distanza ravvicinata, poi è Manolo Gabbiadini a non fallire l’occasione del gol davanti al portiere ex Atalanta. Con poco più di un quarto d’ora da giocare i padroni di casa tirano definitivamente i remi in barca, anche se rimane da segnalare nel secondo minuto di recupero il bel gol di Khouma El Babacar che ritorna alla rete in Serie A e fissa il punteggio sul definitivo 3-5. Vittoria importante per la Sampdoria che aggancia la Lazio in classifica a quota 42 punti, a sole due lunghezze di distanza da Torino ed Atalanta.

SASSUOLO-SAMPDORIA 3-5 – IL TABELLINO

Sassuolo (3-4-3): Consigli; Demiral, Peluso, G. Ferrari; Lirola, Sensi, Duncan, Di Francesco (46′ Babacar); Berardi, Djuričić (46′ Locatelli), Boga.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszyński, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal (87′ Vieira), Linetty; Defrel (67′ Jankto); Gabbiadini, Quagliarella (84′ Sau).
Arbitro: Federico Dionisi
Ammoniti: Duncan (Sas); Gabbiadini (Sam)
Reti: 38′ Boga, 63′ Duncan, 92′ Babacar (Sas); 15′ Defrel, 36′ Quagliarella, 39′ Linetty, 46′ Praet, 72′ Gabbadini (Sam)

[Immagine presa da twitter.com]