Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Rômulo Verona-Benevento

Lo scontro salvezza che chiude l’ottava giornata di Serie A vede la prima vittoria stagionale del Verona: un gol di Rômulo a un quarto d’ora dal termine permette ai gialloblù di superare il Benevento, sempre fermo a zero punti.

Per la prima volta in questa stagione il Verona vince ed esce dalla zona retrocessione. Lunedì sera positivo per gli scaligeri, che battono 1-0 il Benevento e raggiungono il gruppo di squadre a quota sei, confermando se non altro una leggera crescita dopo il pari in extremis a Torino prima della sosta. In una partita dal tasso tecnico decisamente basso la formazione di Fabio Pecchia si è fatta preferire perché se non altro ha provato a vincerla fin dal primo tempo, pur senza creare granché a parte il (bel) gol siglato da Rômulo al 74′, quello che ha fatto pendere la sfida verso i padroni di casa. Il Benevento ha provato a reggere, perdendo palesemente tempo per gran parte della ripresa, ma alla fine ha ceduto quando ormai giocava in dieci da quasi un tempo, per effetto dell’espulsione diretta di Luca Antei al 37′ per un intervento pericoloso in scivolata. L’ex Marco Baroni (all’Hellas da giocatore negli anni Novanta) ha puntato tutto sulla difesa a oltranza ma ancora una volta i campani non hanno tenuto dietro e ora sono decisamente la peggior squadra nei principali campionati europei, visto che sabato il Crystal Palace ha trovato i primi punti e i primi gol per giunta col Chelsea. La panchina comunque non dovrebbe essere in pericolo, stando alle dichiarazioni nel prepartita del presidente Oreste Vigorito.

PRIMO TEMPO

Che potesse non essere una partita come il derby di ieri sera si sapeva, le squadre non fanno molto per mettersi in mostra. Dopo un sinistro di Cerci alto al 10′ di gioco se ne vede pochissimo, col Benevento che raramente attacca e il Verona molto impreciso, come quando al 32′ Fares crossa per Cerci che gira non benissimo, il suo tiro diventa un assist per Valoti che però manda a lato. Al 37′ entrataccia di Antei su Valoti, per l’arbitro Di Bello è cartellino rosso diretto perché il difensore ex Sassuolo va in scivolata con la gamba alta, sulla punizione seguente Pazzini gira al volo e colpisce la traversa con Bessa che manda a lato il rimpallo. Si chiude il tempo con pressione gialloblù, ancora Valoti su cross di Cerci ha la palla dell’1-0 ma liscia a centro area dopo aver controllato.

SECONDO TEMPO

Inevitabile un cambio difensivo nel Benevento, fuori Parigini per Gyamfi e i sanniti tornano a quattro dietro. Al 49’ Valoti serve sulla sinistra Fares, cross basso e teso ma né Pazzini né Cerci riescono a colpire in scivolata a pochi metri dalla linea di porta, le occasioni continuano a essere poche ma di fatto solo di marca scaligera, al 68’ palla sporca al limite calciata da Rômulo e Brignoli effettua la prima vera parata del match mandando in corner. Pecchia azzecca la mossa dalla panchina: fuori un impreciso Valoti e dentro Verde, il prodotto del vivaio della Roma tempo quattro minuti e pesca Rômulo sul secondo palo con un cross dalla sinistra, conclusione al volo dell’italo-brasiliano ed è il gol dell’1-0. A questo punto Baroni smette di rinunciare a giocarsela (era palese che l’obiettivo ospite fosse tenere lo 0-0) e manda in campo il rientrante Ciciretti, ma a sfiorare il pari al 79’ è Iemmello, che su cross di Letizia sfrutta un buco di Souprayen ma dopo aver controllato in piena area manda sul fondo. Nel recupero ci prova l’altro subentrato Armenteros in rovesciata, senza beccare la porta di Nicolas.

Prima vittoria in questa Serie A per il Verona, che muove decisamente la classifica dopo tre pareggi di cui due per 0-0, un buon modo di arrivare al derby col Chievo di domenica prossima (ore 12.30). Otto sconfitte in altrettante giornate per il Benevento che continua ad avere un approccio drammatico con la Serie A, ora i punti di distacco dalla zona salvezza sono sei e cominciano a essere tanti.

IL TABELLINO

Verona (4-3-3): Nicolas; Cáceres, Caracciolo, Souprayen, Fares; Rômulo, Fossati, Bessa (85’ Büchel); Cerci (70’ Verde), Pazzini, Valoti (55’ Kean). Allenatore: Pecchia
Benevento (4-3-3): Brignoli; Venuti, Djimsiti, Antei, Letizia; Chibsah (85’ Armenteros), Cataldi, Memushaj; Lombardi (76’ Ciciretti), Iemmello, Parigini (46’ Gyamfi). Allenatore: Baroni
Arbitro: Marco Di Bello della sezione di Brindisi (Passeri – Bottegoni; Saia; VAR Giacomelli; A. VAR Illuzzi)
Rete: 74’ Rômulo
Espulso: Antei (B) al 27’ per grave fallo di gioco
Ammoniti: Bessa, Fossati, Kean, Rômulo (V), Venuti, Chibsah, Brignoli (B)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]