Roma-Sampdoria 3-0, il riassunto della partita

0

Dopo il pareggio con la Lazio e la pesante sconfitta in Coppa Italia contro il Napoli che ha fatto eliminare la Roma dalla Coppa Italia, stasera era la giornata della ripresa della rincorsa alla Juventus e così è stato, la Roma non delude le aspettative rifilando un secco 3-0 ad una Sampdoria che è riuscita in parte a tener testa alle avanzate romaniste.

 
PRIMO TEMPO
Garcia voleva 11 lupi “incazzati” che pero sono rimasti sedati per almeno 30 minuti fino a quando le accelerate di Gervinho e i passaggi pennellati di Pjanic non animano la partita, portando, dopo una bella giocata di Gervinho, danno il vantaggio alla Roma grazie ad un colpo di testa di Mattia Destro. La Sampdoria risponde senza però impensierire mai De Sanctis che rimane ancora una volta imbattuto in campionato.
SECONDO TEMPO
Secondo tempo comandato letteralmente dalla Roma che non ha concesso nulla alla Sampdoria. Pjanic segna una punizione pennellata dal limite dell’area di rigore. Pjanic cerca la doppietta personale che però riesce a trovare sempre Destro dopo un assist di Gervinho.
Anche senza pubblico (Sud e Nord chiuse per cori territoriali contro Napoli) e senza Totti (infortunato) e De Rossi lasciato a riposare, la Roma riesce comunque a vincere.

[Immagine presa da canaleroma.it]