Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
La Roma batte 3-1 l'Udinese

Tutto troppo semplice per la Roma nell’anticipo del sabato pomeriggio che ha aperto la sesta giornata di Serie A. L’Udinese viene travolta per 3-1 con le reti di Džeko ed El Shaarawy (doppietta) che lanciano così i giallorossi a quota 12 punti.

Di Francesco rinuncia quasi totalmente al turnover e sceglie El Shaarawy e Perotti ai lati di Džeko in avanti, a centrocampo rientrano Nainggolan e De Rossi insieme a Strootman, mentre dietro tocca a Fazio affiancare Manolas. Delneri punta sul 4-4-2 con la solita coppia composta da Maxi López e Lasagna in attacco, in mediana ci sono Behrami e Barák centrali con de Paul e Jankto sulle fasce, in difesa Angella e Nuytinck sono i centrali con Bizzarri che torna titolare tra i pali.

PRIMO TEMPO

Pronti via ed è l’Udinese a tentare di sorprendere la Roma con un mancino di Jankto dai venticinque metri che Alisson deve allungare in calcio d’angolo. I ritmi non sono alti ed i padroni di casa guadagnano terreno con il passare dei minuti e trovano il vantaggio al primo affondo: è il 12′ quando Nainggolan combatte su un pallone al limite dell’area e da terra trova il filtrante giusto per Edin Džeko che di fronte a Bizzarri non può sbagliare. I giallorossi continuano a dominare il campo ed il pallone, con gli uomini di Delneri in grande difficoltà nel riuscire ad uscire dalla propria metà campo. A cavallo del 20′ ci provano prima Džeko e poi El Shaarawy, ma in entrambi i casi senza impensierire troppo un attento Bizzarri. Al 29′ i friulani avrebbero l’occasione per rientrare in partita con Maxi López che riceve all’interno dell’area piccola, ma poi calcia addosso ad Alisson. Ribaltamento di fronte ed arriva il raddoppio: Džeko sfonda a sinistra e crossa sul primo palo per l’arrivo di Stephan El Shaarawy che gira sul secondo palo dove Bizzarri non può nulla. Il Faraone trova la doppietta personale nel finale di tempo: Larsen sbaglia tutto al limite dell’area piccola e Stephan El Shaarawy ne approfitta per soffiargli palla e fulminare Bizzarri.

SECONDO TEMPO

Delneri prova a ribaltare la propria squadra giocandosi due cambi nei primi dieci minuti, ma l’Udinese continua a faticare, pur sfiorando la rete con una bella girata di Larsen da centro area che esce di poco. La Roma reagisce subito prima dell’ora di gioco con una bella azione palla al piede dalla difesa che alla fine libera Džeko, tiro del bosniaco e Bizzarri risponde presente con i pugni. Le occasioni comunque faticano ad arrivare per tutta la parte centrale del secondo tempo, con i bianconeri che tornano a farsi vedere in avanti al 75′, quando Jankto libera al tiro Bajić, ma Alisson compie un miracolo e salva i suoi. Sugli sviluppi di un corner Nuytinck svetta su tutti e solo una incredibile traversa gli dice di no. I giallorossi rispondono con Defrel lanciato nell’uno contro uno da El Shaarawy, ma stavolta a superarsi è Bizzarri che nega il poker all’ex punta del Sassuolo. All’87’ Angella stende Perotti in area di rigore, Massa concede penalty. Dagli undici metri calcia lo stesso Perotti, ma il suo destro sbatte sul palo e nessuno sulla ribattuta riesce a girare in porta. Al 90′ arriva il gol della bandiera per l’Udinese, con Nuytinck che lancia in profondità Jens Stryger Larsen che batte Alisson in uscita per il 3-1 finale. La Roma sale così al quarto posto in classifica insieme al Milan a quota 12 punti, alle spalle di Juventus, Napoli ed Inter; mentre i friulani restano bloccati a quota 3 con una sola vittoria in sei giornate.

IL TABELLINO

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi (78′ Bruno Peres), Manolas, Fazio, Kolarov (74′ Moreno); Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Džeko (71′ Defrel), Perotti.
Udinese (4-4-2): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; de Paul (70′ Bajić), Behrami, Barák (52′ Fofana), Jankto; Lasagna (46′ Pezzella), Maxi López.
Arbitro: Davide Massa
Ammoniti: Maxi López (U)
Reti: 12′ Džeko, 30′, 45′ El Shaarawy (R); 90′ Larsen (U)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]