Roma-Juventus 1-0, un gol di Totti decide l’incontro

0

Non è stata di certo una bella prova quella della Juventus all’Olimpico di Roma, dove i giallorossi sono parsi molto attenti in fase difensiva annullando di fatto ogni tentativo di attacco da parte dei bianconeri che ben poche volte sono riusciti a mettere in difficoltà l’estremo difensore avversario. Tre punti importanti per la Roma che arrivava dalla tanto chiacchierata sconfitta contro la Sampdoria dove Osvaldo sbagliò il rigore che avrebbe sbloccato il risultato.

 

PRIMO TEMPO

La partita inizia subito a ritmi alti ma senza che nessuna delle due squadre riesca ad avvicinarsi alla porta avversaria. La Juventus tenta di fare il gioco con gli inserimenti di Lichtsteiner sulla destra, mentre la Roma cerca la porta dalla distanza senza mai riuscire a rendersi pericolosa.
La prima vera palla gol arriva al 19′ minuto, punizione per i bianconeri dai 25 metri, Pirlo si incarica della battuta e con un gran tiro va a mettere la palla nell’angolino basso, Stekelenburg si allunga in anticipo e devia in calcio d’angolo.
I bianconeri tentano di aumentare il ritmo del gioco sfruttando gli esterni in modo da poter servire Vucinic e Matri al centro dell’area ma la difesa romanista è brava e attenta a non farsi sorprendere. Al minuto 31 Totti è autore di un brutto fallo ai danni di Pirlo. Una tacchettata sul ginocchio costringe il centrocampista bianconero ad uscire dolorante, nulla di grave, rientrerà qualche minuto dopo.
Finisce 0-0 il primo tempo, Juventus più attiva ma Roma pericolosa nei contropiedi e nei tiri dalla distanza.

 

SECONDO TEMPO

Inizia il secondo tempo e i giallorossi si rendono subito pericolosi; Totti serve Osvaldo al centro dell’area che colpisce verso la porta ma Barzagli è bravo ad evitare il gol.
Risponde subito la Juve, Pogba serve Vucinic dal limite che calcia al volo ma la palla termina fuori di poco.
All’11’ del secondo tempo i bianconeri operano un doppio cambio, dentro Giovinco e Padoin, fuori Vucinic e Asamoah.
Dopo due minuti arriva il vantaggio giallorosso; Pjanic su punizione calcia verso la porta, Vidal respinge sui piedi di Totti che di prima intenzione colpisce con violenza il pallone mandandolo sotto l’incrocio. Al 58′ minuto la Roma si porta sull’1-0.
I bianconeri assaltano la metà campo avversaria ma la squadra di Andreazzoli si rende pericolosa in contropiede rischiando più volte di andare sul 2-0. Al 58′ arriva il primo cambio per la Roma, dentro Bradley, fuori Pjanic. Tre minuti più tardi arriva l’ultimo cambio per la Juventus, fuori Vidal, dentro Anelka.
I bianconeri vanno disperatamente alla ricerca del pareggio cercando di servire Anelka e Giovinco in avanti senza però riuscire mai a rendersi pericolosi.
Arrivano gli ultimi due cambi di Andreazzoli che cerca di coprirsi per il finale di gara, dentro Balzaretti e Florenzi, fuori Marquinho e Totti.
La Roma è brava a resistere fino alla fine chiudendosi nella propria metà campo, riuscendo così a portare a casa 3 punti importantissimi per il morale e per la classifica.

IL TABELLINO

Roma (3-4-2-1): Stekelenburg, Piris, Burdisso, Marquinhos, Torosidis, Pjanic ( 68′ Bradley), De Rossi, Marquinho (83’ Balzaretti), Lamela, Totti (88’ Florenzi), Osvaldo. All. Andreazzoli

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Caceres, Lichtsteiner, Vidal (71’Anelka), Pirlo, Pogba, Asamoah (56’ Padoin), Vucinic (56’ Giovinco), Matri. All. Conte

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 58’ Totti (R)

Ammoniti: 18’ De Rossi (R), 31’ Totti (R), 51’ Lichtsteiner (J), 61’ Matri (J), 93’ Pirlo (J)