Prandelli respinge Mihajlović: tra Bologna e Genoa finisce uno a uno

0

Secondo risultato utile per Mihajlović sulla panchina del Bologna ma stavolta è solo un pari contro il Genoa: Destro rompe l’incantesimo ma Lerager impatta.

Nella sfida tutta rossoblù, a rompere l’equilibrio è il Bologna al minuto sedici: bella palla alta in verticale di Poli, i due centrali latitano e Radu va a vuoto, Destro anticipa tutti e trova di testa il goal che gli mancava da circa un anno. Dopo due minuti cross di Zukanović e Lerager al volo calcia di poco alto; ma è lui l’uomo della riscossa genoana: è lui che alla mezz’ora mette il cross per Sanabria ma senza che il centravanti del Grifone riesca ad angolare abbastanza, poi è sempre Lerager di testa a sfondare la porta sul corner di Lazović.

La ripresa parte lenta ma ha due grandi fiammate: la prima è del Genoa, che culmina con un grandissimo intervento di Skorupski che toglie dall’incrocio il colpo di testa di Kouamé; la seconda è del Bologna, con dieci minuti di forcing finale in cui la squadra di Mihajlović davvero a un soffio dal colpaccio prima con la traversa di testa di Danilo e poi con la grande parata di Radu sulla girata sempre dell’ex Udinese.

[Foto da www.ansa.it]