Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Nell'anticipo serale della 35a giornata di Serie A, la Roma batte la Fiorentina con un gol di Osvaldo nei minuti di recupero.

 

Montella vuole i preliminari di Champions, la Roma non si accontenta dell'Europa League: a quattro giornate dalla fine va in scena al Franchi una sfida d'alta classifica.
L'inizio della partita è a tinte giallorosse: Totti impegna Viviano dopo pochi minuti.
Sembra ispirato anche Adem Ljajic, che con una gran giocata calcia in porta ma trova Castan.
La Roma attende una Fiorentina che appare troppo imprecisa nella manovra dell'azione. Al 19' Totti trova Florenzi in area che però di testa non impatta bene.
Ancora Roma al 28' con Osvaldo che calcia in bocca a Viviano dopo una bella ripartenza.
Partita viva: dopo poco sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con Cuadrado che calcia sull'esterno della rete.
Sullo sviluppo di un calcio d'angolo si fa male Lobont ed il gioco rimane fermo per 3': il portiere paga lo scontro aereo con Rodriguez.
La Fiorentina da qui cambia marcia alla sua partita: ci prova prima Cuadrado da fuori, poi Jovetic che coglie la parata di Lobont ed il palo al 39'.
I viola premono sull'acceleratore e tengono la Roma nella propria metà campo, ma il primo tempo finisce a reti inviolate.
Secondo tempo che si apre con Goicoechea al posto dell'infortunato Lobont. L'inizio di ripresa è da incubo per i giallorossi: la Fiorentina sfiora più volte il vantaggio e solo la sfortuna le nega la rete. Andreazzoli cambia modulo e uomini con gli ingressi di Marquinhos e Pjanic. La scelta si rivelerà azzeccata visto che da qui la Roma riuscirà a contenere i padroni di casa e a ripartire.
Cambi anche per Montella: dentro Mati Fernandez, Romulo e Toni. Fuori Jovetic.
Ma è Pizarro l'uomo più pericoloso nel finale di partita per i viola: al 92' coglie un palo che sa di beffa.
Beffa che arriva un minuto più tardi, quando Osvaldo insacca da calcio d'angolo.
Roma che vince con il merito di non essere crollata davanti ad una Fiorentina che, con un pizzico di fortuna in più, avrebbe meritato i 3 punti.