Orsolini al 94’, magia per salvare il Bologna: Fiorentina fermata sul pari

0

Riccardo Orsolini salva il Bologna: contro la Fiorentina 1-1 al 94’, debutto amaro per Giuseppe Iachini in viola.

Il Bologna apre l’anno con un pareggio che sa tanto di vittoria. La Fiorentina, nel debutto in panchina di Giuseppe Iachini, becca l’1-1 al 94’ in una partita che sembrava in cui sembrava a un passo dal bottino pieno. Palacio fa gol in diagonale, su intuizione di Orsolini, ma l’argentino è in fuorigioco: gol annullato. È sua un’altra grossa chance al 25’, ma su grande palla di Sansone non controlla al meglio e Drągowski salva. La Fiorentina colpisce al 27’, con una meraviglia: punizione respinta da Medel al limite, Marco Benassi si coordina e con un capolavoro di destro infila il palo lontano. Gol del giocatore maggiormente sacrificato nella precedente gestione tecnica, quasi un segnale di discontinuità col passato. Il Bologna sfiora il pari prima dell’intervallo con un rischio autogol di Cáceres, poi cresce con la ripresa. Sansone testa il portiere polacco al 67’, poi entra anche Santander subito vicino al gol. Dalbert si divora un contropiede in superiorità numerica azzardando un folle tiro da centrocampo, con un compagno meglio piazzato, e si fa anche male. Su deviazione ravvicinata di Bani fa un miracolo Drągowski, ma il muro viola crolla a un minuto e mezzo dalla fine del recupero (94’) quando, su punizione generosamente concessa da Pezzella, Riccardo Orsolini quasi dalla linea di fondo calcia forte e supera la barriera costituita da un solo giocatore. Pareggio preziosissimo per il Bologna, la Fiorentina non stacca la zona retrocessione.

[Immagine presa da twitter.com]