Nulla di fatto tra Milan e Napoli: zero a zero con pochissime emozioni

0

Poche occasioni e un punto a testa tra Milan e Napoli: Ancelotti e Gattuso si accontentano di una gara con scarsissime emozioni e nessun acuto.

Ancelotti torna a San Siro e lo fa in grande stile: tutti avanti con Callejón, Milik, Mertens e Insigne; Gattuso invece non rischia Piątek dall’inizio, sceglie Cutrone in mezzo a Suso e a Hakan Çalhanoğlu.

PRIMO TEMPO

Parte meglio il Napoli e dopo cinque minuti la solita apertura a rientrare di Insigne per Callejón taglia in due la difesa, lo Spagnolo calcia al volo e Donnarumma è bravo a chiudere sul primo palo; dopo uno sterile tentativo di Cutrone, è ancora Insigne a disegnare ma il suo tiro a giro finisce largo non di troppo. Da qui in poi, sarà una partita sul filo dell’agonismo con pochissime occasioni, solo un bell’inserimento di Paquetá nel finale, su bella palla di Suso, ma il tiro del Brasiliano si perde sul fondo.

SECONDO TEMPO

Il Milan rompe gli indugi nel secondo tempo e Kessié arriva due volte al tiro nei primi minuti ma prima Malcuit e poi Ospina salvano la porta del Napoli; i ritmi sono nettamente più alti ma, quando il Napoli ricomincia a controllare la partita, il Milan arretra ancora il baricentro e rischia due volte a matà tempo prima con Milik, bravissimo a fare stop e tiro in area, e poi con il tiro da fuori di Zieliński, ma in entrambe le occasioni Donnarumma c’è. Un lampo del Milan costringe a un super intervento Ospina, un felino sul tiro ravvicinato di Musacchio, ma il Napoli ricomincia con la sua manovra e Zieliński, forse il migliore dei suoi, trova ancora la potenza ma non la precisione la prima volta, e le mani di Donnarumma le altre due volte. La spinta del Napoli si ferma a inizio recupero, quando Doveri vede un mani che non c’è e caccia Ruiz per secondo giallo, e così finisce zero a zero la partita più attesa della giornata, tra un punto a testa e la delusione di chi si aspettava uno spettacolo diverso.

TABELLINO

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma – Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodríguez – Kessié, Bakayoko, Paquetá (68′ Borini) – Suso, Cutrone (71′ Piątek), Hakan Çalhanoğlu (89′ Laxalt). Allenatore: Gattuso.
NAPOLI (4-4-2): Ospina – Malcuit, Albiol, Maksimović, Mário Rui (71′ Ghoulam) – Callejón, Ruiz, Zieliński, Insigne (87′ Ounas) – Milik, Mertens (79′ Verdi). Allenatore: Ancelotti.
ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1.
AMMONITI: 16′ Cutrone (M), 17′ Ruiz (N), 85′ Albiol (N).
ESPULSI: 92′ Ruiz (N).

[Foto da www.ansa.it]