Neanche Longo risveglia il Torino: la Sampdoria vince 1-3

0

La Sampdoria si allontana dalla zona retrocessione. Il Torino va avanti con un gol di Simone Verdi ma poi crolla: 1-3 e amaro debutto in panchina per Moreno Longo.

C’è Moreno Longo in panchina, ma almeno difensivamente il Torino è uguale a quando c’era Walter Mazzarri. La Sampdoria vince all’Olimpico e rende negativo il debutto del nuovo tecnico granata, subentrato in settimana. Il primo tempo è orribile, l’unica occasione è per Ramírez che si fa stoppare da Sirigu. Al 55’ si sblocca il match, lancio di Berenguer che passa e Simone Verdi sfugge via a Colley per toccare quanto basta per ingannare Audero. È il primo gol in questo campionato del numero 24, dopo che c’era andato vicino tante volte. La partita cambia al 70’ su fallo di Rincón ai danni di Gastón Ramírez, punizione dal limite e proprio l’uruguayano con una morbida battuta di sinistro scavalca la barriera e pareggia. Cinque minuti dopo Gastón Ramírez, che col Napoli si era visto annullare un gran gol in rovesciata, va invece di potenza su sponda di Quagliarella e ribalta il risultato con la doppietta. Passano altri tre minuti, Linetty scodella per Fabio Quagliarella affrontato da Izzo che lo sbilancia al momento del tiro: rigore ed espulsione. Dal dischetto trasforma l’ex e chiude i conti, per la Sampdoria sono tre punti d’oro verso la salvezza.

[Immagine presa da twitter.com]