Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Insigne Napoli-Crotone

Per almeno qualche ora il Napoli sale al secondo posto, nella prima dopo l’eliminazione dalla Champions League gli azzurri battono 3-0 il Crotone con doppietta di Lorenzo Insigne e gol di Dries Mertens. Recriminazioni calabresi per i rigori assegnati dall’arbitro.

Dopo due sconfitte consecutive in casa, contro l’Atalanta in Serie A e il Real Madrid in Champions League, il Napoli riparte. Lo fa con un 3-0 tranquillo sul Crotone, le cui velleità sono state spazzate via dopo mezz’ora dal primo dei due rigori contestati, quello trasformato da Lorenzo Insigne. Il numero 24 è stato il migliore in campo, con la doppietta di questo pomeriggio si è portato in doppia cifra (decimo gol in campionato) e oltre alla marcatura dal dischetto ha anche messo a segno il 3-0 su grande suggerimento di Jorginho. L’unica nota stonata al San Paolo è stata rappresentata da Leonardo Pavoletti: scelto a sorpresa da Maurizio Sarri l’acquisto di gennaio non ha inciso ancora una volta, venendo sostituito nel corso della ripresa da Dries Mertens invece subito in gol. Il Crotone si lamenta non solo per i due rigori ma anche per un mancato secondo cartellino giallo a Marko Rog, con il tecnico Davide Nicola allontanato nella circostanza.

PRIMO TEMPO

Il più attivo è Lorenzo Insigne, subito pericoloso con un destro a giro che Cordaz respinge come può. Il Crotone però non sta a guardare e sfiora lo 0-1 al 20′, diagonale di Trotta di poco a lato alla sinistra di Reina. L’episodio che cambia la partita arriva alla mezz’ora, Insigne affonda in area e cade a contatto con Sampirisi, per l’arbitro è calcio di rigore anche se dalle immagini non sembra esserci una scorrettezza così grave del difensore ex Genoa. Dal dischetto fa centro Lorenzo Insigne, 1-0 per il Napoli al 32′ e match in discesa, con Cordaz che evita il raddoppio a Callejón prima dell’intervallo.

SECONDO TEMPO

Ancora ospiti che cercano di riemergere da una situazione disperata, ma Reina dice di no su un sinistro di Falcinelli. Continua il periodaccio di Leonardo Pavoletti, schierato titolare ma ancora a secco in maglia azzurra, l’attaccante arrivato a gennaio dal Genoa di testa su cross di Koulibaly ha un’occasione importante ma non trova la porta da buona posizione. Un altro rigore indirizza definitivamente il discorso tre punti, stavolta non ci sono dubbi sul fallo di Dussenne su Hamšík ma ce ne sono di più sulla posizione di partenza dello slovacco sul tocco di Zieliński, in ogni caso la massima punizione arriva e la trasforma Dries Mertens spiazzando Cordaz. Al 70′ 3-0 e doppietta per Lorenzo Insigne, ottimo assist di Jorginho e controllo e tiro del numero 24, gara in ghiaccio per gli azzurri. Nel finale Martella salva su tiro di Mertens.

Napoli che sale a sessanta punti e al secondo posto in attesa del posticipo Palermo-Roma, gli azzurri prima della sosta se la vedranno con l’Empoli. Crotone sempre a -8 dall’Empoli quartultimo, ma le giornate cominciano a essere poche per una rimonta.