Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus
Ritorna il campionato dopo la sosta natalizia: per il Napoli la prima partita del 2013 andrà di scena al San Paolo contro la Roma di Zdenek Zeman. Vuole ripartire alla grande il tecnico Walter Mazzarri, che nella conferenza stampa pre-gara si è concentrato su diversi temi.

 

"La sosta ci ha fatto bene perché chi era più stanco ha avuto modo di riposare. Sulla formazione ho ancora dei dubbi. Insigne? L'ho visto bene ma dovrò valutare attentamente chi schierare, anche Pandev scalpita per giocare".
L'avversario non è dei più semplici, soprattutto dopo la grande vittoria contro il Milan che rilancia prepotentemente la Roma per le posizioni di vertice in campionato: "La Roma negli ultimi due anni ha fatto dei grandi acquisti, creando un mix esplosivo di giovani forti e campioni già affermati. Dovremo essere attenti e concentrati".
Inevitabile una domanda sul calciomercato, così risponde Mazzarri: "Lasciamo perdere il mercato, noi allenatori dobiamo fare il massimo per allenare i giocatori che ci mettono a disposizione. Il mercato di Gennaio incide poco, soprattutto nelle grandi squadre. Armero? Non è ancora un giocatore del Napoli, mi esprimerò solo quando lo sarà ufficialmente. L'addio di Campagnaro? Non mi preoccupa, è un professionista serio. Mi ha garantito il massimo impegno finché sarà qui".
Infine, considerazione sulla penalizzazione e sull'episodio di Busto: "Grava e Cannavaro sono due ragazzi eccezionali, spero gli tolgano la squalifica il prima possibile. Penalizzazione? Per me contano i punti conquistati sul campo dove ne abbiamo otto in più rispetto allo scorso campionato. Razzismo? Va debellato. Sono sempre propenso a fare qualcosa di forte, ma ci deve essere qualcuno che sospenda la gara, non possono farlo giocatori o allenatori".

[Immagine da Laromasiamonoi.com]