Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Dopo la pausa per le nazionali, ritorna il campionato. Dopo l’ottimo, e sofferto successo con l’Atalanta, gli azzurri vogliono riprendere il proprio cammino in campionato per continuare a difendere il secondo posto da un Milan sempre più col fiato sul collo. Gli ostacoli però che Mazzarri dovrà tener conto sono tanti, a partire dal rientro dei sudamericani. Cavani infatti rientrerà direttamente a Torino, senza un allenamento con i propri compagni. Di seguito, le dichiarazioni del tecnico azzurro.

 

 

“Sono contrariato perché non posso allenare la squadra, proprio quando stavamo ricominciando la nostra corsa. Mi sono segnato tutti quelli che piano piano stanno rientrando, sembra un bollettino di guerra. Dobbiamo fare quadrato per disputare una grande partita con il Torino. Lo stato di forma? Con l’Atalanta la squadra mi è piaciuta, poi sono arrivate le convocazioni e non ho avuto la possibilità di valutare la condizione dei miei ragazzi. Per esempio, Cavani lo rivedrò direttamente a Torino”.
Tra tutte queste problematiche, fare la formazione sarà un vero e proprio rebus per Mazzarri: “Devo valutare tra chi rientra e chi è infortunato. De Sanctis e Campagnaro non ci saranno, da valutare è invece Behrami. In difesa Gamberini, Cannavaro e Britos saranno titolari, il resto lo deciderò domani”.
L’ostacolo da superare, considerando non solo le fatiche delle nazionali, è di quelli ostici. Il Toro preoccupa non poco il tecnico azzurro: “E’ una delle squadre più difficili da affrontare in questo momento. Hanno un allenatore che stimo moltissimo. Ci vorrà una grande partita. Il Torino sa come fermare le fonti di giocho ed ha tante alternative tattiche, noi dovremo essere bravi ad esprimerci al massimo”.
Di seguito, la lista dei giocatori convocati da Mazzarri.
Convocati: Rosati, Colombo, Crispino,  Armero, Britos, Cannavaro, Gamberini, Grava, Rolando, Behrami, Donadel, Dzemaili, El Kaddouri, Hamsik, Inler, Maggio, Mesto, Radosevic, Zuniga, Calaiò, Cavani, Insigne, Pandev.