Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Il Milan batte 3-0 il Bologna

Il Milan si guadagna matematicamente l’accesso al terzo turno preliminare della prossima edizione dell’Europa League, dopo aver sconfitto un Bologna rinunciatario per 3-0, grazie alle reti di Deulofeu, Honda e Lapadula nella ripresa.

Montella sceglie il 4-4-2 con Lapadula e Bacca coppia avanzata, a centrocampo Montolivo è affiancato da Bertolacci con Pašalić e Deulofeu esterni, dietro Gómez titolare come terzino destro con Vagioni a sinistra. Donadoni vara il 4-2-3-1 offensivo con il terzetto composto da Di Francesco, Verdi e Krejčí alle spalle di Destro, in mediana la diga la formano Taïder e Donsah, mentre in difesa Mbaye prende il posto di Masina a sinistra.

PRIMO TEMPO

Il Bologna inizia la partita in attesa, con tutti gli effettivi nella propria metà campo per cercare di lasciare pochi spazi agli avanti del Milan. I rossoneri iniziano ad accendersi al 10′, quando Bertolacci fa una buona sponda per liberare al tiro dal limite Montolivo, ma il destro del capitano termina oltre la traversa. L’occasione clamorosa arriva poco prima del quarto d’ora, con una grande azione di Deulofeu, tocco dentro per Bacca che libera Lapadula tutto solo di fronte a Mirante, ma il tiro dell’attaccante ex Pescara finisce clamorosamente fuori. Il più pericoloso dei padroni di casa è sicuramente Lapadula che viene lanciato di nuovo in profondità da Vangioni alla mezz’ora, ma il destro è fuori misura. L’unica risposta degli uomini di Donadoni è un cross imprendibile per Destro.

SECONDO TEMPO

Il Milan domina anche sulle palle inattive, come al 52′, quando Pašalić devia un cross di Deulofeu ed il pallone esce di un soffio. I felsinei continuano ad essere estremamente passivi in entrambe le fasi e la pressione dei padroni di casa aumenta dopo l’inserimento anche di Honda. Proprio il giapponese prova ad accendersi subito con un gran mancino dai venti metri che Mirante controlla in due tempi. Il gol è comunque nell’aria ed arriva meritatamente al minuto 69: Mati si inventa un tocco sotto perfetto per liberare Gerard Deulofeu di fronte a Mirante e lo spagnolo non sbaglia con il destro. La parola fine sulla partita arriva quattro minuti più tardi, quando Keisuke Honda calcia una punizione dai venticinque metri con forza sul palo del portiere e beffa un colpevole Mirante. Nel primo minuto di recupero arriva anche il punto esclamativo con la rete di Gianluca Lapadula, assistito perfettamente ancora da Mati. Il Milan tornerà così ufficialmente a giocare una partita in Europa, l’ultima volta era stata in Champions League nel doppio confronto con l’Atlético Madrid nel 2014.

IL TABELLINO

Milan (4-4-2): Donnarumma; Gómez, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Deulofeu (85′ Cutrone), Bertolacci, Montolivo, Pašalić; Lapadula, Bacca (58′ Honda).
Bologna (4-2-3-1): Mirante; Torosidis, Gastaldello, Helander, Mbaye (64′ Krafth); Donsah, Taïder; Di Francesco (15′ Okwonkwo), Verdi, Krejčí (56′ Rizzo); Destro.
Arbitro: Piero Giacomelli
Ammoniti: Deulofeu, Cutrone (M); Gastaldello, Helander (B)
Reti: 69′ Deulofeu, 73′ Honda, 91′ Lapadula (M)

[Immagine presa da sportmediaset.mediaset.it]