Milan-Lazio, prova TV per Bakayoko e Kessié: squalifica in arrivo?

0

Potrebbero esserci strascichi disciplinari per quanto accaduto al termine di Milan-Lazio, anticipo della trentaduesima giornata di Serie A giocato ieri sera (vedi articolo): la Procura Federale ha chiesto la prova TV per Tiémoué Bakayoko e Franck Kessié.

Tiémoué Bakayoko e Franck Kessié rischiano la squalifica dopo Milan-Lazio di ieri sera. I due centrocampisti del Milan si sono resi protagonisti di un gesto decisamente poco corretto, esponendo a fine partita davanti ai propri tifosi la maglia di Francesco Acerbi, difensore della Lazio con cui già c’era stata una polemica in settimana per alcune sue dichiarazioni ritenute provocatorie. Al termine del match il giocatore biancoceleste, peraltro un ex, ha voluto dare la maglia al francese come segno distensivo, ma in tutta risposta questa è stata esposta da Bakayoko e Kessié sotto la Curva Sud (tanto che un loro compagno li ha fermati) e lo stesso numero 14 ha poi postato sui suoi social un’immagine, ricevendo la risposta sia di Acerbi sia di Ciro Immobile.

L’episodio non è passato inosservato alla Procura Federale: secondo quanto riporta l’ANSA Giuseppe Pecoraro ha inviato a Gerardo Mastrandrea, il Giudice Sportivo, le immagini dell’episodio chiedendo l’applicazione della prova TV, che comporterebbe una squalifica sia per Bakayoko sia per Kessié. Da capire se verranno presi provvedimenti anche per la rissa che si è scatenata al fischio finale di Milan-Lazio, visto che l’arbitro Gianluca Rocchi non ha tirato fuori neanche un’ammonizione nonostante ci siano stati comportamenti piuttosto antisportivi. Martedì la decisione.

[Immagine presa da corriere.it]