Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Pašalić firma la vittoria del Milan

Vittoria clamorosa per il Milan che ferma la striscia di sconfitte, battendo per 1-0, in nove contro undici, il Bologna. Decisiva la rete di Pašalić su assist di un fantastico Deulofeu.

Donadoni punta sul 4-3-3 con Verdi e Krejčí a supporto di Destro in attacco, a centrocampo Pulgar fa il mediano con Nagy e Džemaili mezzali, dietro è Mbaye a fare il terzino sinistro, mentre tra i pali spazio per Da Costa. Montella conferma il 4-3-3 e punta ancora sul tridente composto da Suso, Bacca e Deulofeu in avanti, in mediana rientra Locatelli con Kucka e Pašalić, in difesa Romagnoli torna al fianco di Paletta con Abate e Vangioni terzini.

PRIMO TEMPO

Il Milan parte subito forte, cercando di sfruttare anche la difficoltà psicologica del Bologna dopo la pesante sconfitta di sabato sera. Al 5′ clamoroso errore di Krafth che manda Deulofeu nell’uno contro uno con Da Costa, ma il portiere devia, sulla respinta arriva Pašalić, che però manda alto a porta sguarnita. Con il passare dei minuti, tuttavia, la pressione rossonera cala d’intensità ed i rossoblù riescono a guadagnare metri sul campo. I padroni di casa provano a sfruttare soprattutto il contropiede, come al 21′: Bacca sbaglia l’appoggio sulla trequarti, Krejčí intercetta il pallone e chiede l’uno-due a Destro che lo lancia in campo aperto e serve una grande uscita di Donnarumma sul ceco per evitare la rete. Alla mezz’ora si accende Verdi che sfonda a destra e crossa forte sul primo palo, Donnarumma respinge male, ma poi riesce a deviare il tap-in sottomisura di Džemaili. Sette minuti più tardi gli uomini di Montella restano in dieci: Verdi in contropiede punta e salta Paletta, che lo stende al limite dell’area, Doveri estrae il secondo giallo e poi il rosso per il centrale argentino.

SECONDO TEMPO

I padroni di casa non approcciano benissimo neanche la ripresa e hanno bisogno di una decina di minuti per carburare. Al 54′ il Bologna sfonda a destra, ma le due conclusioni a botta sicura di Destro e Džemaili vengono respinte da difensori rossoneri. Il Milan ci prova anche in contropiede con Deulofeu, che scherza Krafth e prova il destro sul primo palo, ma Da Costa è attento e blocca. Prima dell’ora del gioco i rossoneri restano addirittura in nove: Kucka stende Nagy che lo aveva saltato, secondo giallo anche per lui. Al 65′ splendida azione a sinistra del Bologna che riesce a liberare Džemaili sul fondo, tocco indietro per l’arrivo di Krejčí che colpisce a botta sicura dal limite dell’area piccola, ma Donnarumma è assolutamente strepitoso a respingere. Quattro minuti dopo, però, i padroni di casa sono sbilanciati e Deulofeu manda in porta Pašalić, ma il croato spara centrale da due passi e Da Costa si salva. Sul corner seguente Deulofeu cerca il gol Olímpico, Da Costa è battuto, ma la traversa gli dice di no. I rossoblù si spaventano e faticano a trovare altre buone occasioni; ci prova allora su calcio piazzato Verdi, ma il suo mancino termina alto di non molto. All’89’ arriva la sorpresa: Deulofeu semina il panico a destra e serve un cioccolatino solo da scartare per Mario Pašalić che da due passi firma il clamoroso vantaggio del Milan. Gli ultimi assalti sono assolutamente inutili ed il Milan torna a vincere dopo le tre sconfitte consecutive in campionato, portandosi così a -2 da Inter ed Atalanta.

IL TABELLINO

Bologna (4-3-3): Da Costa; Krafth, Gastaldello (62′ Petković), Maietta, Mbaye (77′ Torosidis); Džemaili, Pulgar (80′ Viviani), Nagy; Verdi, Destro, Krejčí.
Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli (31′ Zapata), Vangioni; Kucka, Locatelli (46′ Gómez), Pašalić; Suso, Bacca (62′ Poli), Deulofeu.
Arbitro: Daniele Doveri
Ammoniti: Gastaldello, Mbaye, Nagy, Džemaili (B); Abate, Vangioni (M)
Espulsi: 36′ Paletta, 59′ Kucka (M)
Reti: 89′ Pašalić (M)

[Immagine presa da sportmediaset.mediaset.it]