Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Nessun vincitore nella sfida conclusiva del turno di campionato che precede la sosta per le nazionali: al vantaggio di Parolo ha risposto Bacca al 15′.

 

La Lazio dà un minimo segnale dopo la batosta di giovedì in Europa League, il Milan invece continua nel suo marzo da dimenticare. Partita a tratti piacevole al Meazza ma pareggio che sostanzialmente non serve a nessuno, perché i rossoneri restano più vicini al Sassuolo settimo che alle squadre che stanno sopra, mentre i biancocelesti falliscono quella che probabilmente era l’ultima chance per rientrare nel giro europeo. Un tempo per uno: meglio la Lazio nel primo, con tante occasioni ma il pareggio subito ancora una volta nel primo quarto d’ora (decimo gol preso entro il 15′, problema atavico che Pioli non riesce proprio a risolvere), meglio il Milan nel secondo ma Marchetti si è opposto bene in un paio di situazioni e Bonaventura ha preso il secondo legno della sua serata. Di certo non possono essere pienamente soddisfatti i due allenatori, peraltro contestati e difficilmente destinati a rimanere sulle rispettive panchine dopo il termine di una stagione cominciata con aspettative di gran lunga superiori rispetto a quanto dice la classifica attuale. Se non altro il Milan può consolarsi col ritorno al gol di Carlos Bacca: il colombiano è a quota quattordici ed è una delle poche note liete in casa rossonera, con Luiz Adriano che stasera si è nuovamente aggiunto al reparto d’attacco dopo due mesi con una buona prestazione e l’assist dell’1-1. Stefano Pioli invece salva la panchina, ma il suo futuro appare lo stesso segnato.

PRIMO TEMPO

Ottimo avvio della Lazio, che sfiora il vantaggio al 7′ con un’azione personale di Felipe Anderson al quale subentra Parolo che vede il suo tiro respinto in corner da Zapata e lo trova due minuti dopo, su un altro calcio d’angolo battuto da Biglia a centro area stacca di testa proprio Marco Parolo e realizza il suo quinto gol contro il Milan. Ancora Lazio al dodicesimo con un assist di Felipe Anderson su Candreva che calcia a lato, ma un attimo prima del quarto d’ora subisce il pareggio in controtendenza con quanto visto in precedenza, Luiz Adriano è bravissimo a proteggere palla in area e servire a rimorchio Carlos Bacca, tocco di punta e Marchetti è ancora una volta beffato nei primi quindici minuti, col centravanti colombiano che torna al gol dopo un digiuno di quattro partite. Il pareggio smorza gli entusiasmi di una partita cominciata bene, per rivedere un’occasione bisogna attendere il 37′ e una punizione quasi dal limite di Bonaventura finita sulla traversa a Marchetti battuto.

SECONDO TEMPO

Il Milan riparte meglio e ha la palla del 2-1 dopo neanche mezzo giro d’orologio, su inguardabile liscio di Braafheid Bacca incrocia e Marchetti mette in calcio d’angolo. Il portiere biancoceleste è grande protagonista della ripresa, al 51′ alza sopra la traversa un tiro insidioso di Bonaventura mentre al 54′ Bacca serve Honda che spara altissimo. La Lazio si fa vedere di nuovo in attacco a metà ripresa con una gran palla di Lulic per Felipe Anderson, al quale l’1-2 viene negato da un prodigioso intervento di Donnarumma, nonostante poi misteriosamente si riparta con rimessa dal fondo, e sull’azione dopo è invece il Milan a sfiorare il sorpasso con una mezza rovesciata di Bonaventura su cross di Honda salvata da Marchetti con l’aiuto del palo. Entra pure Balotelli (fischiato) che al 77′ effettua un tiro-cross preda di Bonaventura ma Patric salva, la Lazio resta in dieci all’84’ per espulsione di Lulic (doppio giallo) ma l’1-1 non cambia più.

Secondo pareggio consecutivo per il Milan, che prima del KO di Reggio Emilia col Sassuolo sperava ancora di tornare in lotta per il terzo posto e ora si dovrà accontentare al massimo del sesto. La Lazio continua a non vincere in casa dei rossoneri, dove il successo in Serie A manca dalla stagione 89-90, un’enormità, e dopo la sosta avrà il derby, ultimo tentativo per salvare la stagione.

IL TABELLINO

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Abate, C. Zapata, A. Romagnoli, Antonelli; Honda (84′ Ménez), Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Luiz Adriano (74′ Balotelli). Allenatore: Mihajlovic
Lazio (4-3-3): Marchetti; Patric, Biševac, Hoedt, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva (89′ Maurício), Matri (80′ Djordjevic), Felipe Anderson. Allenatore: Pioli
Arbitro: Paolo Tagliavento della sezione di Terni (Barbirati – Di Fiore; Marzaloni; Calvarese – Fabbri)
Reti: 9′ Parolo (L), 15′ Bacca
Espulso: Lulic (L) all’84’ per doppia ammonizione
Ammoniti: Biglia (L), Abate (M)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]