Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Muriel segna il rigore

La Sampdoria supera 1-0 il Milan a San Siro e certifica la crisi dei rossoneri che subiscono così la terza sconfitta consecutiva in campionato e rischiano di vedere scappare il treno per l’Europa.

Montella conferma il 4-3-3 e lancia dal primo minuto Deulofeu con Suso e Bacca in avanti, in mediana Sosa viene affiancato da Bertolacci e Pašalić, in difesa Romagnoli scala a fare il terzino sinistro con Kucka a destra, Zapata fa coppia con Paletta. Giampaolo sceglie il 4-3-1-2 con Fernandes alle spalle della coppia formata da Muriel e Quagliarella, a centrocampo Praet compone il terzetto con Torreira e Linetty, dietro confermato Bereszyński, mentre tra i pali rientra Viviano.

PRIMO TEMPO

Partita equilibrata nei primi venti minuti con un buon ritmo; entrambe le squadre danno la sensazione di essere pericolose quando si proiettano in avanti, ma le occasioni tardano ad arrivare. Prova ad accendere il match al 23′ Bertolacci che riceve un appoggio di Suso e, dal limite dell’area, lascia partire un tiro che costringe Viviano alla deviazione in tuffo. I blucerchiati rispondono tre minuti più tardi: errore in costruzione di Deulofeu che regala palla a Muriel, uno-due del colombiano con Quagliarella e filtrante per l’inserimento di Linetty che conclude nell’uno contro uno con Donnarumma, ma il portiere milanista salva con la mano destra. Il più pericoloso alla conclusione per i rossoneri è Bertolacci che ci prova di nuovo da fuori area prima della mezz’ora, ma anche stavolta Viviano è attento ed alza il pallone in corner. Al 36′ Suso ubriaca Regini ed arriva sul fondo dove crossa sul primo palo per Pašalić, che però viene anticipato ad un passo dalla rete da Viviano.

SECONDO TEMPO

Il Milan approccia bene la ripresa con un ritmo decisamente superiore a quello della Samp, che rischia di finire in svantaggio già al 48′ quando Viviano respinge male un cross di Suso e serve sui piedi di Deulofeu il pallone del possibile vantaggio, ma il destro dell’ex Everton si spegne sul palo. Gli uomini di Giampaolo ci provano in contropiede con l’apertura di Quagliarella per Praet, ma il mancino a giro del belga è debole e Donnarumma blocca senza difficoltà. I rossoneri ritornano allora a spingere e vanno di nuovo ad un soffio dal vantaggio al 59′ con Pašalić, che riceve un appoggio da Deulofeu e lascia partire un destro a pelo d’erba che fulmina Viviano, ma termina a lato di pochissimo. Il tecnico della Sampdoria riesce a riequilibrare la squadra con l’inserimento di Djuričić ed il passaggio al 4-3-3 ed i rossoneri faticano a trovare buone occasioni, pur mantenendo il controllo del match. Al 69′ Zapata sbaglia un controllo a metà campo, Djuričić è rapido nella transizione e serve in profondità il taglio di Quagliarella che viene steso da Paletta in area, Guida concede il rigore. Dagli undici metri Luis Muriel rimane freddo e spiazza Donnarumma per il vantaggio degli ospiti, il colombiano è il primo a segnare dal dischetto al portiere rossonero in questo campionato. I padroni di casa tentano di nuovo a riversarsi in avanti, al 77′ Deulofeu serve all’indietro Suso, ma il mancino dell’ex Liverpool sorvola la traversa. I blucerchiati rimangono comunque ancora pericolosi in contropiede con Djuričić, che taglia la difesa avversaria prima di provare il diagonale che termina a lato di poco, forse con una deviazione di Donnarumma. L’ultima grande occasione per i milanisti arriva all’87’ con Suso che manda nell’uno contro uno Lapadula, ma il centravanti si lascia ipnotizzare da Viviano che riesce a respingere da distanza ravvicinata. Al 90′ arriva anche l’espulsione per doppia ammonizione di Sosa e la Samp riesce a controllare senza difficoltà il punteggio nel recupero. Terza sconfitta consecutiva per il Milan in campionato, i rossoneri rimangono così bloccati a quota 37 punti; mentre la Sampdoria sale a quota 30, a -1 dal Torino.

IL TABELLINO

Milan (4-3-3): Donnarumma; Kucka, Zapata, Paletta, Romagnoli; Bertolacci (79′ Ocampos), Sosa, Pašalić (72′ Abate); Suso, Bacca (72′ Lapadula), Deulofeu.
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszyński, Silvestre, Škriniar, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Fernandes (54′ Djuričić); Muriel (80′ Álvarez), Quagliarella (71′ Schick).
Arbitro: Marco Guida
Ammoniti: Kucka, Suso, Bacca (M); Torreira, Djuričić (S)
Espulsi: 90′ Sosa (M)
Reti: 70′ Muriel (S)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]