Milan 1 Torino 0, Abbiati para, Balotelli segna: Champions più vicina

0
Il Milan vince per 1 a 0 in casa contro il Torino grazie ad un "lampo" di Balotelli che suggella il terzo posto per i rossoneri e spinge il Torino in zona retrocessione.

 
PRIMO TEMPO.
Il Milan cerca di sfruttare lo stop della Fiorentina nell'anticipo di sabato, Allegri si affida al trio d'attacco El Shaarawy-Balotelli-Boateng mentre Ventura si affida a Cerci-Barreto per cercare un risultato favorevole dopo la sconfitta nel derby della Mole.
Pronti via, Cerci si libera bene sulla fascia e lascia partire un tiro che Abbiati neutralizza.
Al 6' minuto risponde il Milan: bella palla di Constant per Boateng che scarica su El Shaarawy.
Il Faraone tira la palla viene respinta in angolo.
Al 8' minuto "bomba" di Muntari da fuori area, Gillet respinge corto, sulla palla arriva Boateng che però non sfrutta l'occasione e calcia sul portiere.
Il Torino però si chiude bene e lascia pochissimi spazi agli attaccanti rossoneri.
La squadra di Allegri crea gioco ma poi si "perde" nei pressi dell'area di rigore granata.
Al 16' grande occasione per il "Toro", Cerci libera con un sontuoso tocco di esterno Barreto che si trova da solo in area a tu per tu con Abbiati.
Il potiere rossonero è bravo a restare inpiedi sino all'ultimo secondo e neutralizzare il tiro dell'attaccante brasiliano.
L'attacco del Milan non "gira" e sia El Shaarawy che Balotelli non sembrano in giornata di grazia.
Al 24' dopo un batti e ribatti in area di rigore Mexès serve in area con uno splendido colpo di tacco al volo Boateng, il ghanese colpisce la palla di testa ma la schiaccia troppo ed il pallone finsce sul fondo.
Poco dopo bella discesa di Abate sulla destra, dribbla un paio di difensori prima di arrivare sul fondo e crossare al centro dove non trova nessun suo compagno.
Gillet para senza problemi.
Al' 38' ci prova ancora Cerci con un bel tiro da posizione defilata che esce di poco.
Il primo tempo finisce senza altre occasioni di nota 0-0.
 
SECONDO TEMPO.
Nella ripresa i padroni di casa non riescono a cambiare passo ed il pubblico inizia a rumoreggiare.
Boato del pubblico quando al 56' Allegri sostituisce un volenteroso ma poco pericoloso El Shaarawy con Pazzini.
Il Milan però continua a sbagliare molto in fase di impostazione e fa fatica ad entrare in area di rigore granata.
Iniziano così una serie di tiri da fuori area che poco impensieriscono l'estremo difensore del Torino.
Al 66' è il Toro a sfiorare il vantaggio: Cerci crossa in mezzo per Barreto che tocca verso la porta, Abbiati con un guizzo respinge la palla che finisce fortuitamente sul tacco dell'attaccante granata che con un involontario "colpo dello scorpione" colpisce nuovamente la palla che esce di poco sopra la traversa.
Primo cambio per Ventura: Santana sostituisce Brighi e poco dopo Allegri fa uscire un fischiatissimo Boateng, al suo posto Niang.
Poco dopo bel passaggio filtrante in area di Cerci per Di Cesare, il tiro del difensore finisce a lato della porta difesa da Abbiati.
Ultimo cambio per il Milan: out Flamini (buona la partita del francese) entra Robinho.
Proprio l'attaccante brasiliano all' 82' va vicino al gol con un diagonale dalla destra che viene respinto in angolo da Gillet.
Nel finale assedio dei rossoneri all'area granata, all'84' il gol partita: Nocerino crossa sul secondo palo, Mexès rimette al centro di testa dove Balotelli spinge la palla in rete da corta distanza.
Negli ultimi minuti i padroni di casa controllano ed il Torino non ha più la forza di reagire.
La squadra di Allegri porta così a casa tre punti preziosi per la corsa alla Champions.
 
 
Milan-Torino 1-0
 
Milan: Abbiati, Abate, Mexes, Zapata, De Sciglio, Flamini (82' Robinho), Nocerino, Muntari, Boateng (76' Niang), El Shaarawy (56' Pazzini), Balotelli All: Allegri A disposizione: Amelia, Gabriel, Robinho, Pazzini, Traorè, Niang, Cristante, Yepes, Antonini, Zaccardo
 
Torino: Gillet, Rodriguez, Darmian, Masiello, Di Cesare (83' D'Ambrosio), Ogbonna, Basha, Vives, Brighi (75' Santana), Cerci, Barreto (84' Meggiorini). All: Ventura A disposizione: Coppola, D'Ambrosio, Santana, Bianchi, Gazzi, Caceres, Bakic, Menga, Meggiorini, Jonathas, Birsa.
 
Marcatori: Balotelli (M)
 
Ammoniti: Mexes (M), Muntari (M), Boateng (M)
 
Espulsi: /