Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Si è giocato oggi alle 18.00 il match tra Frosinone e Milan, valevole come diciassettesima giornata del campionato di Serie A, la partita si è conclusa sul 2-4.

 

PRIMO TEMPO

Stellone sceglie il 4-4-2 con Dionisi e Ciofani in avanti, sulle fasce spazio per Tonev e Soddimo con Gori e Sammarco al centro, in difesa la coppia centrale è composta da Diakité e Blanchard. Mihajlovic punta sul 4-4-2 con Niang e Bacca come coppia avanzata, a centrocampo spazio per Bertolacci e Montolivo con Bonaventura ed il rientrante Honda sulle fasce. Inizio di partita folle con un ritmo altissimo, al 3' Niang si crea lo spazio in area e lascia partire un sinistro che Leali mette in calcio d'angolo. Dall'altra parte ci prova Soddimo, ma Donnarumma è attento e mette fuori. Capovolgimento di fronte e tripla occasione rossonera, Bonaventura raccoglie tutto solo un cross sul secondo palo, mette giù palla lentamente e si fa chiudere dalla difesa, il pallone arriva a Niang che spara di destro, ma Leali è bravissimo a respingere; la sfera si impenna e da due passi svetta su tutti Bacca, ma il portiere di casa è strepitoso ad alzare in corner. Al quarto d'ora grande suggerimento di Soddimo per Gori che tenta la conclusione anche da fondo campo e costringe Donnarumma a metterci la manona per deviare. Al 19' arriva il meritato vantaggio per i padroni di casa, clamoroso buco centrale del Milan, Dionisi ha spazio per servire verticalmente Daniel Ciofani che, lasciato liberissimo dai due centrali rossoneri, davanti a Donnarumma non sbaglia e fa esultare il Matusa. Il Frosinone, trovato il vantaggio, decide di abbassarsi nella propria metà campo e qua si vedono tutti i limiti del Milan, poche idee e pochi movimenti senza palla, tanto che negli ultimi venticinque minuti di questo primo tempo ci prova soltanto due volte Montolivo da lontano, peraltro tirando piuttosto male in entrambe le occasioni.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa subito con il brivido per i rossoneri, gran sinistro di Tonev da lontano che sfiora l'incrocio dei pali. La risposta milanista arriva però subito, Honda si presenta tutto solo di fronte a Leali, ma il giapponese mette clamorosamente a lato. Al 50' arriva il pareggio rossonero, Honda stavolta fa l'assist-man per Ignazio Abate che in diagonale batte Leali e riequilibra il match. Il Frosinone non riesce a reagire e subisce anche il raddoppio solo cinque minuti più tardi, Bonaventura anticipa Leali in uscita, il pallone è avviato verso il gol ma, per non rischiare, Carlos Bacca lo scaraventa in rete da due passi. Al 58' si rivedono in avanti i padroni di casa, merito di una punizione dai venticinque metri di Soddimo che costringe Donnarumma all'intervento, sulla ribattuta ci prova poi Diakité, ma il suo destro è debole. Poco dopo l'ora di gioco altra grande opportunità per il Milan, stavolta a presentarsi tutto solo di fronte a Leali è Niang, il francese calcia potente ma malissimo, mandando così alto. Al 77' arriva anche il tris da calcio d'angolo, Alex sovrasta tutti e di testa non lascia scampo a Leali. A riaprire la partita è un altro calcio piazzato, siamo all'84' quando, da punizione laterale, Federico Dionisi anticipa tutti sul primo palo e supera un incolpevole Donnarumma. Nel terzo minuto di recupero si chiude, però, di nuovo il match, in contropiede Poli tocca per l'inserimento di Giacomo Bonaventura che di fronte a Leali non sbaglia e firma il definitivo 2-4.

IL TABELLINO

Frosinone (4-4-2): Leali; M. Ciofani (90' Longo), Diakité, Blanchard, Pavlovic; Tonev (63' Paganini), Sammarco, Gori (72' Chibsah), Soddimo; Dionisi, D. Ciofani.
Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio; Honda, Bertolacci, Montolivo, Bonaventura; Niang (80' Adriano), Bacca (90' Poli).
Arbitro: Luca Banti
Ammoniti: Pavlovic, Tonev, Soddimo, D. Ciofani, Dionisi (F); Romagnoli, Niang, Donnarumma (M)

[Immagine presa da gazzetta.it]