Lazio destinata al taglio degli stipendi, Tare anticipa le misure

0

Anche la Lazio, in attesa che la Serie A imponga una linea comune, sembra destinata a tagliare gli stipendi. L’ha anticipato Igli Tare, in un’intervista alla TV tedesca Sport1.

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, è fra quelli che vorrebbero finire la Serie A: «La stagione dev’essere finita, ma non sono maturi i tempi per decidere. Interrompere la stagione sarebbe ingiusto. Dobbiamo cercare di tornare alla vita normale, questo significa anche gli allenamenti: i giocatori non vedono l’ora che arrivi il giorno in cui sarà di nuovo possibile. Degli stipendi non abbiamo ancora parlato, ma possiamo immaginare che presto toccherà anche a noi. Per il calcio italiano finire a metà stagione è un disastro per tutti, cercheremo di impedirlo con le nostre forze. Oltre il 75% delle società di Serie A finanzia il proprio budget attraverso i soldi dei diritti TV: se non venissero pagati significherebbe il collasso».

[Fonte: sport1.de]