Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Diego Laxalt Lazio-Genoa 1-2

Sorpresa nel posticipo della ventitreesima giornata con il Genoa che sbanca l’Olimpico, battendo la Lazio per 2-1 con un gol di Laxalt nel recupero. Altra occasione persa per i biancocelesti che perdono ancora vantaggio rispetto all’Inter ed alla Roma.

Inzaghi sceglie Murgia a centrocampo per rimpiazzare lo squalificato Milinković-Savić, in avanti c’è Luis Alberto a supporto di Immobile, mentre in difesa titolare Cáceres al fianco di de Vrij e Radu. Ballardini sceglie Gălăbinov per comporre la coppia in attacco insieme a Pandev, in mediana titolare Bertolacci con Hiljemark e Rigoni ai suoi fianchi, dietro tocca a Rossettini al centro della linea a tre.

PRIMO TEMPO

Partita fin da subito molto bloccata con ritmo basso da entrambe le parti. La Lazio fatica a trovare spazi da attaccare e così le avanzate dei biancocelesti sono piuttosto estemporanee e comunque non particolarmente pericolose. All’11’ Lukaku crossa in mezzo per Parolo, ma il colpo di testa del centrocampista si perde a lato. Nel finale prova ad accendersi Luis Alberto con un gran destro dai venticinque metri che sibila non lontano dalla porta difesa da Perin. Il Genoa si vede in avanti al 39′ con un contropiede innescato da Pandev che lancia Laxalt, ma il mancino dell’uruguaiano da posizione defilata viene controllato senza problemi da Strakosha.

SECONDO TEMPO

L’inizio della ripresa è subito scoppiettante con la Lazio che aumenta il ritmo e sfiora il vantaggio con Luis Alberto che pesca Lucas Leiva che ha lo spazio per calciare, ma Rossettini è provvidenziale e devia il pallone quel tanto che basta per mandarlo fuori. Al 55′ il Genoa trova però il gol: Hiljemark viene lanciato in profondità, appoggio al centro per Gălăbinov che tocca per l’arrivo di Goran Pandev che approfitta di un errore di de Vrij e poi fulmina Strakosha. Quattro minuti ed arriva subito la reazione degli uomini di Inzaghi con Cáceres che crossa dalla trequarti e trova una splendida deviazione di mancino di Marco Parolo che non lascia scampo a Perin. La partita resta equilibrata e le occasioni faticano ad arrivare nella fase centrale del tempo. All’80’ lampo improvviso dei rossoblù con Laxalt che firma un gol su errore di Cáceres, ma Maresca annulla dopo aver rivisto le immagini per un tocco di mano. Cinque minuti più tardi e finalmente si vede Immobile che cerca il diagonale, ma Perin è bravo a distendersi ed a respingere. Nel secondo minuto di recupero arriva la sorpresa: Hiljemark ha spazio a destra e crossa sul secondo palo per Diego Laxalt che incorna di testa e firma il decisivo gol del 2-1 finale. La Lazio subisce così la seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro il Milan e vede avvicinarsi a -1 da un’Inter che non vince da due mesi ed a -2 la Roma. Il Genoa riesce invece ad allontanarsi dalla zona calda, salendo a 24 punti.

IL TABELLINO

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Cáceres, de Vrij, Radu; Marušić (70′ Felipe Anderson), Parolo, Lucas Leiva, Murgia (70′ Nani), Lukaku (83′ Patric); Luis Alberto; Immobile.
Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanović; P. Pereira (83′ Lazović), L. Rigoni (65′ I. Medeiros), Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Gălăbinov, Pandev (87′ Bessa).
Arbitro: Fabio Maresca
Ammoniti: Rossettini (G)
Reti: 59′ Parolo (L); 55′ Pandev, 92′ Laxalt (G)

[Immagine presa da twitter.com]