Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus
Emre Can Juventus

Tutto come prevedibile nel posticipo della prima giornata del girone di ritorno della Serie A, con la Juventus che ha avuto la meglio sul Chievo con il punteggio di 3-0. Bianconeri bravi a sbloccare subito la partita con un gol super di Douglas Costa, poi gli uomini di Allegri hanno gestito i ritmi e trovato il raddoppio proprio al tramonto del primo tempo. Nella ripresa Sorrentino para un rigore a Cristiano Ronaldo, prima che Rugani firmi il definitivo 3-0.

Allegri sceglie il 4-4-2 con Bernardeschi e Douglas Costa sulle fasce, i centrali sono Emre Can e Matuidi con Dybala e Ronaldo in avanti e Rugani al centro della difesa. Di Carlo sceglie la linea a tre difensiva con Depaoli e Kiyine a tutta fascia, il trequartista è Giaccherini, mentre è Meggiorini a fare coppia con Pellissier.

PRIMO TEMPO

La vera sorpresa è che il primo tiro in porta della partita porta la firma del Chievo, che al 5′ riesce a liberare bene Meggiorini in area, destro potente sul primo palo che Perin respinge con i pugni. La Juventus è comunque in controllo ed al minuto 13 trova già il vantaggio: strepitosa azione personale di Douglas Costa in progressione fino ai venti metri, dove lascia partire un mancino stupendo che si spegne nell’angolino dove Sorrentino non può nulla. Gli uomini di Di Carlo provano a reagire allo svantaggio, riuscendo anche a fare possesso palla, ma non pungendo mai la difesa avversaria. Nell’altra metà campo Ronaldo e Bernardeschi ci provano più volte, la più pericolosa arriva al 35′ con un tiro dell’ex Fiorentina deviato che Sorrentino salva con i piedi. I clivensi si rivedono in avanti due volte negli ultimi minuti, ma prima Radovanović e poi Pellissier calciano alto. La prima frazione sembra ormai chiudersi così, ma al 45′ Dybala trova un’imbucata splendida al limite dell’area che smarca Emre Can di fronte a Sorrentino, il tedesco non sbaglia e sigla così il raddoppio.

SECONDO TEMPO

La Juventus incomincia forte anche nella ripresa con Douglas Costa che trova spazio a destra, cross sul secondo palo per Alex Sandro che stacca bene, ma Sorrentino è bravissimo e respinge. Al 51′ è di nuovo protagonista Douglas Costa che calcia dal limite dell’area, Bani tocca di mano, Piccinini non ha dubbi ed assegna il rigore. Dagli undici metri si presenta Ronaldo che sceglie l’angolo destro, ma Sorrentino è strepitoso e riesce a neutralizzare il penalty deviando in corner. Il Chievo tiene meno il possesso palla in questa ripresa, con Di Carlo che manda in campo anche il classe 2000 Vignato. Al 72′ è Rossettini a cercare il colpo per riaprire la partita con un buon destro da venticinque metri, ma Perin è attento e devia. Due minuti ed i padroni di casa rispondono con Emre Can che sfonda a destra ed appoggia dietro per Ronaldo che manda a lato un rigore in movimento. Il terzo gol bianconero arriva comunque all’84’ con Daniele Rugani che svetta su tutti su una punizione laterale battuta da Bernardeschi e non lascia scampo a Sorrentino. La Juventus mantiene così nove punti di vantaggio sul Napoli secondo in classifica, infilando la diciottesima vittoria su venti partite disputate in campionato. Il Chievo resta ultimo in graduatoria, ma i gialloblù avranno campi più agevoli dove cercare i punti per il miracolo-salvezza.

JUVENTUS-CHIEVO 3-0 – IL TABELLINO

Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro (89′ Kean); Bernardeschi (86′ Spinazzola), Emre Can, Matuidi, Douglas Costa (76′ Bentancur); Dybala, Cristiano Ronaldo.
Chievo (3-4-1-2): Sorrentino; Bani, Rossettini, Tomović; Depaoli (66’Jaroszyński), Hetemaj (61′ Vignato), Radovanović, Kiyine; Giaccherini; Pellissier (65′ Stępiński), Meggiorini.
Arbitro: Marco Piccinini
Ammoniti: De Sciglio (J); Bani, Kiyine (C)
Reti: 13′ Douglas Costa, 45′ Emre Can, 84′ Rugani (J)

[Immagine presa da twitter.com]