Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Fiorentina-Juventus 0-2

Rimane infermabile anche nell’anticipo della ventiquattresima giornata la Juventus che soffre e non brilla contro la Fiorentina, ma trova comunque la vittoria che vale la testa della classifica grazie ad una punizione dell’ex Bernardeschi ed al gol nel finale di Higuaín.

Pioli conferma le sensazioni della vigilia con Gil Dias nel tridente insieme a Chiesa e Simeone, a centrocampo tocca a Benassi e Veretout insieme a Badelj, mentre dietro Milenković fa il terzino destro. Allegri punta sull’ex Bernardeschi per completare il reparto avanzato con Higuaín e Mandžukić, in mediana rientra dal primo minuto Marchisio con Pjanić e Khedira, in difesa tocca a Lichtsteiner.

PRIMO TEMPO

Partita fin da subito equilibrata che però rischia di spaccarsi al minuto 18, quando Simeone recupera palla su Alex Sandro, Benassi crossa in mezzo e Chiellini tocca di mano: Guida non ha dubbi ed assegna il rigore. Il VAR Fabbri ricontrolla poi l’azione per oltre due minuti ed alla fine rileva una posizione iniziale di fuorigioco di Benassi (su cui rimangono i dubbi visto che Alex Sandro tocca la palla in caduta) e Guida toglie così il penalty alla Fiorentina. I viola però non ne risentono, anzi, moltiplicano le forze e chiudono nella propria metà campo la Juventus, pur senza creare occasioni da gol. Almeno fino al 38′: calcio d’angolo per i bianconeri respinto, grande ripartenza di Chiesa che lancia in profondità Gil Dias che entra in area e poi incrocia con il destro, Buffon è battuto ma il palo interno gli nega la gioia del gol.

SECONDO TEMPO

Anche nella ripresa inizia bene la Fiorentina, ma al 56′ Badelj fa un fallo ingenuo al limite dell’area. A calciare si presenta l’odiato ex Federico Bernardeschi che non tira benissimo sul palo del portiere, ma Sportiello è pessimo nel posizionamento e così fa esplodere la gioia dei bianconeri. La Juventus si rintana ancora di più nella propria metà campo ad aspettare per poi provare qualche ripartenza come al 68′ con Douglas Costa che appoggia in mezzo per Higuaín, ma il tiro di prima intenzione viene deviato sul fondo da Pezzella. La grande occasione per il pareggio per i viola è al minuto 71: Simeone trova una splendida imbucata in precario equilibrio per Chiesa che riesce in qualche modo a servire Théréau, ma sul tiro del francese Buffon è bravissimo in uscita e salva il vantaggio. All’86’ arriva anche il sigillo finale per la Juventus con Chiellini che pesca in profondità Gonzalo Higuaín che tutto solo di fronte a Sportiello non può sbagliare a firmare lo 0-2. I bianconeri tornano così in testa alla classifica in attesa del match di domani sera tra Napoli e Lazio, mentre la Fiorentina rimane bloccata a quota 31 punti.

IL TABELLINO

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Milenković, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi (79′ Eysseric), Badelj, Veretout; Gil Dias (68′ Théréau), Simeone, Chiesa.
Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner (61′ Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić, Marchisio (66′ Douglas Costa); Bernardeschi (78′ Bentancur), Higuaín, Mandžukić.
Arbitro: Marco Guida
Ammoniti: Veretout, Gil Dias, Biraghi, Théréau (F); Lichtsteiner, Alex Sandro (J)
Reti: 56′ Bernardeschi, 86′ Higuaín (J)

[Immagine presa da twitter.com]