Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Si è giocato oggi alle 12.30 il match tra Chievo e Juventus, valevole come ventiduesima giornata del campionato di Serie A, la partita si è conclusa sullo 0-4.

 

PRIMO TEMPO

Maran sceglie il 4-3-1-2 con Birsa alle spalle di M'Poku e Inglese, a centrocampo Rigoni e Castro affiancano Radovanovic, mentre in difesa Dainelli e Sardo sono i centrali. Allegri conferma il solito 3-5-2 con Morata e Dybala coppia offensiva, in mediana confermati Khedira, Marchisio e Pogba con Lichtsteiner ed Alex Sandro sulle fasce. La Juventus passa immediatamente in vantaggio al 6', cross rasoterra di Lichtsteiner che trova sul secondo palo Álvaro Morata che da due passi deve solo appoggiare a porta sguarnita la sua seconda rete in questo campionato. I bianconeri sono assoluti padroni del campo e dominano il match, tanto che continuano a creare occasioni da gol, prima ci provano Pogba (due volte da fuori area) e Dybala con scarsa fortuna, poi ancora l'argentino impegna Bizzarri, sulla respinta arriva Khedira, ma il tedesco svirgola, regalando di nuovo palla all'ex Palermo che però spara alto. Al 34' prova a farsi vedere anche il Chievo con Rigoni dai venticinque metri, ma il suo destro viene bloccato senza troppi problemi da Buffon. Così al 40' arriva anche il raddoppio, a firmarlo è ancora Álvaro Morata che deposita in rete uno splendido assist di Khedira che l'aveva liberato sul secondo palo, firmando così la sua quarta rete nelle ultime due partite.

SECONDO TEMPO

Ad inizio ripresa provano a reagire i padroni di casa aumentando il ritmo, ma riescono a produrre solo una conclusione al 54' di Radovanovic da fuori area che termina a lato. Appena dopo l'ora di gioco arriva anche il tris bianconero, azione splendida da destra a sinistra, la inizia Dybala dando palla in profondità a Lichtsteiner, lo svizzero controlla e scarica al centro per Pogba che attira su di sé la difesa prima di scaricare a sinistra per la corrente Alex Sandro che fulmina Bizzarri sul primo palo. Il Chievo sparisce dal campo, sotterrato dal vigore e dal ritmo della Juventus che trova anche il poker al 67' quando Paul Pogba riceve palla sulla trequarti clivense, slalom tra due giocatori gialloblù e destro nell'angolino che non lascia scampo a Bizzarri. Al 73' sfiora la doppietta personale anche Alex Sandro che riceve tutto solo in mezzo all'area un passaggio di Sturaro, ma il brasiliano spara sulla traversa. Chi invece sfiora la tripletta è Morata con uno splendido destro a giro che termina di un soffio a lato. Ultima occasione bianconera al secondo minuto di recupero, quando Bonucci pesca con un lancio di cinquanta metri il movimento di Pogba che stoppa magnificamente il pallone e poi spara sulla traversa solo di fronte a Bizzarri.

La Juventus sale così in testa alla classifica per la prima volta in questo campionato, attendendo la partita tra Napoli ed Empoli.

IL TABELLINO

Chievo (4-3-1-2): Bizzarri; Cacciatore, Dainelli, Sardo, Frey; Castro, Radovanovic (63' Pinzi), Rigoni; Birsa (68' Pellissier); Inglese, M'Poku (74' Gobbi).
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner (81' Padoin), Khedira (46' Sturaro), Marchisio (69' Hernanes), Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata.
Arbitro: Daniele Doveri
Ammoniti: Sardo, Radovanovic, Pinzi (C); Alex Sandro, Hernanes (J)

[Immagine presa da sportmediaset.mediaset.it]