Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus
Ciro Immobile Lazio

Non fallisce l’appuntamento per agguantare il terzo posto in classifica la Lazio, che batte il Parma dopo una partita molto complicata. Match bloccato e con pochissime occasioni fino a dieci minuti dal termine, quando Berisha si è conquistato il rigore poi trasformato da Immobile. Nel recupero è poi arrivato anche il raddoppio di Correa.

D’Aversa non sorprende e sceglie Siligardi e Di Gaudio per supportare il rientrante Inglese nel reparto avanzato, in mediana c’è Štulac, mentre in difesa tocca a Gobbi. Inzaghi rispolvera dal primo minuto Luis Alberto alle spalle di Immobile, i due esterni sono Patric e Lulić, invece dietro Luiz Felipe vince il ballottaggio con Wallace ed affianca Acerbi e Radu.

PRIMO TEMPO

Al Tardini si sfidano due tra le migliori squadre della Serie A in transizione e puntualmente le prime due occasioni arrivano proprio in contropiede. La prima è per la Lazio al 18′ con una folata di cinquanta metri di Lulić che arriva fino al limite dell’area e poi calcia, ma la sua conclusione termina lontana dai pali. Due minuti dopo la risposta del Parma porta la firma di Inglese che entra in area e calcia con il mancino, non vedendo Di Gaudio tutto solo pronto a depositare in rete, ma strozza troppo il tiro che si perde così sul fondo. La partita non è emozionante, anche se i biancocelesti mantengono maggiormente il possesso palla, pur senza pungere dalle parti di Sepe. Al 31′ è Štulac a cercare il jolly con una punizione da quasi trentacinque metri, ma la sua conclusione finisce di poco a lato. Nel finale prova ad alzare i ritmi la Lazio, con Acerbi che trova un grande lancio per l’inserimento di Patric che calcia al volo da posizione favorevole, ma Sepe è attento e respinge.

SECONDO TEMPO

La Lazio prova ad iniziare a ritmo maggiore la ripresa con Milinković-Savić che trova una girata sporca in area, ma il pallone diventa un assist perfetto per Immobile sul secondo palo, ma il bomber italiano manda a lato a due passi dalla porta. Al 52′ prova ad accendersi Luis Alberto con un destro dai venticinque metri, ma Sepe è attento e respinge in corner. Tuttavia, dopo lo spunto iniziale, gli uomini di Inzaghi tornano a faticare e così il tecnico cerca la scossa dalla panchina con Berisha e Correa. Neanche il doppio cambio sveglia i biancocelesti che faticano ad arrivare con pericolosità dalle parti di Sepe, ma all’80’ Berisha arriva su una palla sporca in area, Gagliolo interviene in ritardo e lo stende: Fabbri non ha dubbi ed assegna il calcio di rigore. Dagli undici metri si presente Ciro Immobile che non sbaglia con un destro sotto la traversa e porta così in vantaggio i suoi. Il Parma accusa il colpo e rischia subito di subire il raddoppio su un grande suggerimento di Correa per Immobile, ma l’uno contro uno con l’attaccante lo vince Sepe. Il secondo gol biancoceleste arriva comunque nel terzo minuto di recupero con un contropiede letale che vede Immobile servire Joaquín Correa che non sbaglia nel siglare il 2-0. La Lazio approfitta così della sconfitta della Roma e sale al terzo posto in classifica con diciotto punti conquistati. Si interrompe la striscia positiva del Parma, che oggi si è visto poco soprattutto nella ripresa, non riuscendo mai ad innescare con pericolosità i tre attaccanti.

IL TABELLINO

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; L. Rigoni, Štulac, Barillà; Siligardi (79′ Ciciretti), Inglese (57′ Ceravolo), Di Gaudio (68′ Biabiany).
Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, S. Radu; Patric (92′ Marušić), Parolo, Lucas Leiva (57′ Berisha), S. Milinković-Savić, Lulić; Luis Alberto (57′ Correa); Immobile.
Arbitro: Michael Fabbri
Ammoniti: Gobbi, Siligardi (P); Lucas Leiva, Luis Alberto, S. Milinković-Savić(L)
Reti: 81′ Immobile, 93′ Correa (L)

[Immagine presa da twitter.com]