Il Verona vola: 2-0 a una Sampdoria in crisi nera e ottavo posto

0

Il Verona ottiene il terzo risultato utile consecutivo: dopo i pareggi con Udinese e Cagliari arriva un 2-0 sulla Sampdoria ultima in classifica.

Il Verona ci ha preso gusto. Sconfitto solo di misura da JuventusMilan (peraltro in quest’ultima circostanza fra tante polemiche e giocando in dieci quasi tutta la partita), l’Hellas prosegue il suo sorprendente inizio di Serie A e batte 2-0 la Sampdoria. Otto minuti e una manciata di secondi per sbloccare l’anticipo del Bentegodi, corner da sinistra di Miguel Veloso (il migliore in campo) e deviazione a centro area di Marash Kumbulla, difensore centrale classe 2000 tornato titolare e al suo primo gol nel massimo campionato. La Sampdoria, come sempre in queste prime sette giornate, mostra clamorose falle difensive e pochissimi palloni giusti per gli attaccanti, ci prova Quagliarella a metà ripresa su cross di Depaoli ma Silvestri risponde presente. All’81’ la partita si chiude, Nicola Murru commette un fallo evitabile su Verre dal lato sinistro del campo e di testa infila la propria porta sulla punizione di Miguel Veloso, impedendo l’intervento di Audero. Con sei sconfitte nelle prime sette giornate la panchina di Eusebio Di Francesco, complice anche la sosta, è a forte rischio, mentre il Verona di Ivan Jurić continua a dare buone indicazioni ed è addirittura ottavo.

[Immagine presa da twitter.com]