Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Vittoria casalinga degli azzurri, gol del Pipita che decide il continuo alla lotta del tricolore del Napoli, vedendo le altre vittorie delle avversarie come Roma e Inter.

 

Dopo la qualficazione presa per i sedicesimi di Europa League, il Napoli continua con il passo per raggiungere il primo posto o per lo meno, rimanere in zona Champions. La sfida di questa sera non era facile, Colantuono voleva strappar un punto al San Paolo e l'assenza di Zapata, attaccante in prestito proprio dallo stesso Napoli si fa sentire. Ma niente da fare per il tecnico romano, quando si ha un giocatore come Higuaín è difficile, specialmente quando ti decide le partite da solo. L'argentino è stato più volte vicino al gol e il risultato si mostra bugiardo, gli azzurri anche se poco brillanti, hanno disputato una grande partita rimanendo stabili in difesa e continuare un pressing che solo Sarri ha imposto.

PRIMO TEMPO

L'Udinese si mostra sveglia ma difficilmente entra nell'area avversaria, Ghoulam e Hysaj stanno crescendo sia tatticamente che tecnicamente, diventando titolari, Colantuono chiede di spingere, Sarri chiede lo stesso in avanti. Per vedere qualcosa si attende il 30' con un bel cross in mezzo di Ghoulam per Higuaín, l'argentino stoppa di petto girandosi, destro secco e Karnezis manda in corner. Che azione del numero nove azzurro. Colantuono non si siede in panchina, dando in continuazione ai suoi vari suggerimenti e vari richiami alla sua difesa dando troppo spazio alle ali azzurre. Provano a rispondere i friulani con Widmer che tenta un tiro teso, facile per Reina da parare. Le azioni serie vengono create dai padroni di cassa, al 37' Callejón vince un rimpallo e affonda sulla destra, cross in mezzo ma Danilo respinge, arriva l'ex Allan provando a suggerire con un filtrante a Higuaín, smarcato in mezzo all'area che si gira e col destro viene murato da Karnezis. Il portiere si sta rivelando un degno avvesario per l'argentino. Poco dopo il Napoli ci ritenta con un contropiede di Allan, porta palla il brasiliano e con un altro filtrante perfetto per il tocco di Higuaín di prima col sinistro, la palla va rasoterra sibilando il secondo palo.

SECONDO TEMPO

Inizia il secondo tempo, e il Napoli trova il gol proprio dal numero 9, Gonzalo Higuaín. L'ex Real prova ad affondare sulla sinistra, ne ha tre su di lui ma li beffa con un colpo di genio, un sinistro secco mirando il palo lontano che si insacca. Gol stupendo quanto difficile, la punta porta in vantaggio il Napoli e va a quota 200 reti con le squadre club. Poco dopo punizione a centrocampo per il Napoli, Ghoulam lancio lungo e Insigne con una mezza rovesciata prova a soprendere tutti, Karnezis rimane al centro e abbraccia il pallone. Al 60' Udinese scoperta in difesa, Insigne vede Higuaín che si allarga, filtrante chirurgico che supera Danilo in corsa, l'argentino riceve bene e di prima tenta con un pallonetto che va fuori di poco verso il primo palo. Al 67' c'è l'Udinese a rispondere, su angolo Widmer salta più di tutti, Reina con un grande riflesso con la mano sinistra manda in corner. Che parata dello spagnolo.

Triplice fischio, il Napoli soffre ma la porta a casa. Vince contro l'Udinese, gran prova di forza degli undici di Sarri che continuano il loro viaggi verso i primi tre posti.

IL TABELLINO

Napoli-Udinese 1-0
Napoli (4-3-3): 
Reina 6.5; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6.5, Ghoulam 6.5; Allan 6.5, Jorginho 6, Hamšík 6.5; Callejón 6 (33' ST El Kaddouri SV), Higuaín 7.5 (37' ST Gabbiadini SV), Insigne 6 (13' ST Mertens 6). A disposizione: Rafael, Gabriel, Strinic, Maggio, Chiriches, Henrique, Valdifiori, López, Chalobah. Allenatore: Sarri 6.5
Udinese (3-5-1-1): Karnezis 6.5; Wague 6, Danilo 5.5, Felipe 5.5 (7' ST Piris 6); Widmer 5.5, Agyemang-Badu 6, Lodi 6, Iturra 6 (25' ST Adnan 6), Edenílson 5.5; Bruno Fernandes 5 (12' ST Aguirre 6); Théréau 5. A disposizione: Meret, Romo, Camigliano, Heurtaux, Pasquale, Marquinho, Evangelista, Perica. Allenatore: Colantuono 5.5
Arbitro: Celi
Marcatori: 8' ST Higuaín
Ammoniti: Koulibaly, Albiol, El Kaddouri (N), Felipe, Wague, Piris (U)

[Immagine presa da sportmediaset.it]