Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Sarà una giornata di campionato molto spezzettata quella che ci apprestiamo a vedere, con le partite distribuite in quattro giorni.
Si comincia venerdì 24-04-2014 con Roma-Milan (ore 20.45) e si concluderà Lunedì 28-04-2014 con Sassuolo-Juventus (ore 20.45).

 
Si parte col botto, con uno spettacolare Roma-Milan. Gli uomini di Garcia  non vogliono mollare il primo posto fino a quando la matematica non li condannerà definitivamente e sono costretti a vincere poiché se i giallorossi dovessero pareggiare o perdere e la dovesse Juventus vincere, per gli uomini di Conte sarà scudetto. Di fronte troverà un Milan reduce da 5 vittorie consecutive e con ancora un traguardo importante da raggiungere per cercare di limitare i danni di una stagione negativa. Se all’andata finì 2-2, il ritorno darà senz’altro altre emozioni.
Sabato 26-04-2014 in programma ci sono Bologna-Fiorentina (ore 18) e Inter-Napoli (ore 20.45):
Bologna-Fiorentina è una sfida delicata in quanto i felsinei hanno vitale bisogno di punti per evitare la retrocessionevenendo anche da 5 partite senza vittoria. I viola invece devono vincere per cercare di tenersi stretto il quarto posto dopo che l’Inter ha ridotto il gap a soli due punti.
Inter-Napoli è una signora partita. I nerazzurri sono vistosamente in forma nelle ultime uscite e mirano a prendersi un posto europeo. Contro troverà un Napoli che sta faticando più del previsto e che vuole chiudere il campionato con prestazioni convincenti. All’andata vinse il Napoli 4-2 e il match promette scintille.
Domenica 27-04-2014 il calendario presenta sei incontri. Si comincia alle  ore 12.30 con Verona-Catania. Alle 15 troviamo Sampdoria-Chievo, Livorno-Lazio, Cagliari-Parma e Torino-Udinese e si conclude con Atalanta-Genoa alle ore 20.45.
Verona-Catania mette in palio punti pesanti, poiché gli scaligeri stanno continuando a stupire ed un eventuale arrivo in Europa league sarebbe un successo strepitoso. Se la dovrà però vedere con un Catania reduce da una importantissima vittoria casalinga contro la Sampdoria e deve dare continuità ai risultati per riuscire a centrare una salvezza che può ancora raggiungere.
– In Sampdoria-Chievo troviamo i blucerchiati che, nonostante la salvezza già in tasca, non ci tengono a fare altre sconfitte come nelle recenti uscite. I clivensi invece, dopo la sconfitta casalinga con il Sassuolo, devono fare punti per non rischiare di venire “risucchiati” nelle zone caldissime della classifica.
– In Livorno-Lazio abbiamo i toscani che hanno appena esonerato mister Di Carlo per richiamare il precedente tecnico Nicola. Gli amaranto devono vincere poiché stanno rischiando tantissimo visto il penultimo posto in classifica e le ultime partite giocate. I biancocelesti invece vengono da un pareggio in extremis contro il Torino e sperano ancora di ottenere una qualificazione europea che sarebbe graditissima a tutto l’ambiente dopo una stagione non troppo dolce e piena di polemiche tra tifoseria e società.
Cagliari-Parma presenta forse una partita fondamentale per i ducali. Reduci dalla sconfitta casalinga contro l’Inter, gli uomini di Donadoni non ci stanno a mollare proprio ad un passo dal sogno europeo e daranno battaglia. I sardi invece sembrano rinvigoriti dal ritorno di mister Pulga e sono quasi praticamente salvi.
Torino-Udinese è un match che promette spettacolo poiché si affrontano due squadre veloci e con idee ben definite. I granata nell’ultima giornata hanno praticamente lasciato due punti a Roma all’ultimo respiro e anche per loro il sogno europeo non è assolutamente svanito. I bianconeri invece vengono da un buon pareggio casalingo contro il Napoli e contano di mostrare altre grandi prestazioni da qui a fine stagione.
Atalanta-Genoa chiude questa domenica calcistica (ma non la 35^ giornata). Sfida aperta, con i bergamaschi che vengono da tre sconfitte consecutive e che desiderano continuare a sognare in grande nel loro bellissimo campionato. Gli uomini di Gasperini invece vengono da ben quattro sconfitte consecutive e vorranno invertire la rotto nonostante siano già salvi.
A concludere definitivamente questa giornata di campionato ci sarà Sassuolo-Juventus. Solita gara da testa-coda che sembrerebbe scontata ma che senz’altro non lo sarà. I neroverdi vogliono dare continuità ai buoni risultati delle ultime partite giocate per sperare di restare nella massima serie. Per i bianconeri invece è un match che potrebbe regalare il terzo scudetto consecutivo se dovessero vincere e la Roma no. Questo perché il distacco tra la prima e la seconda diventerebbe di 10 punti e, con tre gare al termine, non sarebbe più recuperabile.