Gabbiadini regala il derby alla Sampdoria, il Genoa sprofonda penultimo

0

Un bruttissimo derby di Genova se lo aggiudica la Sampdoria. Nell’unico tiro in porta blucerchiato Manolo Gabbiadini affonda il Genoa sempre più in zona retrocessione.

La Sampdoria vince una delle partite più brutte del campionato, ma è un successo che vale tantissimo e che inguaia il Genoa. Finisce 0-1 il derby, al termine di una battaglia con tantissimi colpi proibiti e quasi zero azioni. Primo tempo di soli calci, con l’aggiunta di un pugno dato da Romero a Quagliarella misteriosamente ignorato da arbitro e VAR. Tiri in porta non se ne vedono fino al 70′, quando Audero respinge una punizione di Criscito. A dieci minuti dal termine un buco di Alex Ferrari libera Sanabria davanti alla porta, ma l’attaccante (schierato da Thiago Motta all’ultimo, per un infortunio nel riscaldamento occorso a Sturaro) anziché tirare cerca un tocco in mezzo per nessuno. Così l’errore viene pagato a carissimo prezzo, perché all’85’ un altro svarione, stavolta di Ghiglione in appoggio, regala palla a Linetty che corre fino al limite, serve arretrato Manolo Gabbiadini (entrato da dieci minuti) che di sinistro rasoterra manda fuori causa Radu. La Sampdoria esce dalla zona retrocessione, il Genoa è a -4 dalla salvezza e per i rossoblù la situazione inizia a farsi pesante.

[Immagine presa da twitter.com]