Fiorentina-Cagliari: 1-1 tra infortuni e polemiche

0

Pinilla risponde a Borja Valero. Rigore non concesso nel finale a Rossi, Gomez  e Cuadrado infortunati.

 

Montella schiera la sua squadra con il 3-5-2: recupera Pasqual ma perde Pizarro e Savic, al loro posto Ambrosini e Roncaglia.
Lopez presenta invece un 4-3-1-2 con Cossu alle spalle della coppia Sau-Ibarbo. In difesa debutto stagionale per Astori.

PRIMO TEMPO:

La Fiorentina parte arrembante ma la densità a centrocampo del Cagliari impedisce il solito fraseggio viola. In particolare i rossoblu hanno studiato una gabbia formata da Murru e Nainggloan che limita fortemente Cuadrado, uomo chiave dei viola.
Proprio il colombiano è costretto ad uscire dopo mezz'ora di gioco per un problema alla spalla: al suo posto entra Joaquin.
La Fiorentina fatica a trovare spazi ma quando lo fa è sempre pericolosa:  al 31' Borja Valero trova Rossi che con una serpentina salta tre avversari e prova a servire Gomez, anticipato però da Astori.
Ancora Borja Valero protagonista al 39', quando serve di tacco l'uno-due a Pasqual che calcia male.
Ma l'azione più clamorosa del primo tempo capita al Cagliari, con il capitano Astori, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo si trova liberissimo a centro area ma con la girata di testa non trova la porta.
Primo tempo che si conclude a reti inviolate.

SECONDO TEMPO: 

La seconda frazione si apre con una grandissima palla gol per Mario Gomez, che davanti ad Agazzi conclude alto. Il tedesco calciando cade male a terra infortunandosi seriamente. Montella è dunque costretto al cambio, dentro Yakovenko che debutta al Franchi.
I padroni di casa tornano a rendersi pericolosi al 58', quando Rossi impegna Agazzi con un gran calcio di punizione. La Fiorentina preme e Rodriguez sfiora il gol sul calcio d'angolo successivo, mandando però la palla a lato.
Palla di poco a lato anche quella di Radja Nainggolan, che pochi minuti dopo sfiora il palo con un tiro al volo.
Al 68' Rossettini prende la traversa, ma della sua porta: la Fiorentina vicina dunque al vantaggio con quella che sarebbe stata un'autorete.
Il vantaggio dei viola arriva però al 71': Rossi prolunga di testa un cross di Ambrosini e Borja Valero segna la prima rete stagionale.
La Fiorentina pare controllare agevolmente i minuti finali del match, ma all'89' Pinilla svetta tra Roncaglia e Rodriguez e traforma in gol il cross di Ibarbo: è pareggio al Franchi.
Nel recupero succede di tutto: Rossi viene toccato da Murru e cade in area cagliaritana, l'arbitro lascia correre e successivamente espelle Pizarro per doppia protesta. Sempre per proteste rischia l'espulsione anche Gonzalo Rodriguez.
La partita finisce 1-1 tra le polemiche.