Derby toscano all’Empoli! Fiorentina ancora KO, Farias riapre il discorso

0

Il derby toscano, anticipo mattutino della quartultima giornata di Serie A, se lo aggiudica l’Empoli: Diego Farias stende la Fiorentina, azzurri a -2 dalla salvezza.

L’Empoli fa un passo importantissimo verso la salvezza. Ritrova una vittoria che mancava dal 3 aprile, prende due punti all’Udinese e si porta a -2 dal quartultimo posto, riaprendo incredibilmente la lotta per non retrocedere e inguaiando anche il Genoa, atteso alle 18 da una partita fondamentale contro la Roma. Decide un gol a inizio ripresa di Diego Farias, casuale più o meno come quello sempre del brasiliano nel precedente successo, contro il Napoli sempre al Castellani, ma di importanza capitale per risollevare una squadra scossa dai KO contro SPAL e Bologna negli scontri diretti, che sembravano aver chiuso il discorso. Non è stato affatto facile il derby di stamattina, perché la Fiorentina pur reduce da oltre due mesi e mezzo senza vittorie si è battuta, anche per riscattare la disastrosa serata di lunedì, e ha avuto molteplici occasioni per andare a bersaglio, ma il “suo” portiere Bartłomiej Drągowski (è stato prestato all’Empoli a gennaio) come contro l’Atalanta ha fatto il muro, parando tutti i tentativi dei viola anche sfortunati, con una traversa di Giovanni Simeone (sotto gli occhi del padre Diego Pablo) e un salvataggio sulla linea di Hamed Junior Traoré (altro preso dalla Fiorentina, nonostante nelle ultime settimane un trasferimento già ufficiale sia stato rimesso in dubbio) sempre sul Cholito. Aurelio Andreazzoli era all’ultima occasione per tenere vive le speranze: l’ha presa, e ora l’Empoli se la gioca.

PRIMO TEMPO

Un minuto e l’Empoli avrebbe un rigore, su tiro di Caputo respinto coi piedi da Lafont riprende Traoré che calcia trovando l’opposizione di Pezzella, per Irrati è con la mano e volontaria ma il VAR lo porta all’inevitabile review perché il tocco è col fianco, giusto dare calcio d’angolo. La spinta dei padroni di casa si affievolisce subito, la Fiorentina prende il comando delle operazioni e, pur a un ritmo non certo sostenuto, inizia a farsi pericolosa: al 14′ cross di Biraghi per il colpo di testa di Muriel ben respinto dall’ex Drągowski, al 28′ il colombiano parte in progressione diagonale e di destro manda a lato, al 35′ cross basso di Mirallas sul quale Simeone non ci arriva di un soffio a centro area e un minuto dopo bella combinazione per il destro centrale di Benassi, facilmente bloccato da Drągowski. Si rivede l’Empoli al 42′, con un cross deviato a favorire Krunić sul secondo palo e diagonale di destro sul fondo.

SECONDO TEMPO

Si riparte con l’Empoli di nuovo pericoloso, Caputo pesca Krunić che calcia addosso a Lafont. La Fiorentina risponde con un colpo di testa di Mirallas alto su cross di Biraghi, poi passano i padroni di casa: al 54′ solito eccellente movimento di Di Lorenzo sulla destra, dribbling e cross al centro dove Diego Farias colpisce di nuca ma quanto basta per superare la pessima marcatura di Milenković e fare 1-0. Immediata la reazione viola, Muriel su rimessa laterale va al cross e Simeone di testa scheggia la traversa, l’argentino un minuto dopo è anche sfortunato perché Drągowski gli nega la ribattuta di piede dopo aver già respinto un sinistro di Muriel. Montella rompe gli indugi e manda dentro il febbricitante Chiesa per Mirallas, poi anche l’ariete Vlahović per Muriel, ma la successiva occasione è casuale con un pasticcio di Veseli e Bennacer a liberare Chiesa in piena area, decisivo Drągowski sul sinistro sul primo palo del suo ex compagno. Quando non ci arriva il portiere polacco ci pensa Traoré, determinante al 72′ nel salvare sulla linea un colpo di testa dello sfortunatissimo Simeone, poi però torna protagonista all’81’ quando Benassi crossa da destra e Vlahović in tuffo è sicuro di fare gol, ma Drągowski come contro l’Atalanta con un prodigio leva il pallone dalla porta sulla linea con un intervento mostruoso. L’Empoli prova ad alleggerire la pressione e va vicino al raddoppio, con un colpo di testa di Di Lorenzo su cross di Krunić (in genere è il contrario…) sul quale anche Lafont risponde con un’ottima parata, poi nei cinque minuti di recupero non succede altro ma a fine partita Irrati espelle Veretout per proteste.

L’Empoli torna a vincere e rivede l’Udinese a distanza di sicurezza, appena due punti che rimescolano per l’ennesima volta la lotta per non scendere in Serie B. Quarta sconfitta su cinque per Vincenzo Montella, il cui ritorno alla Fiorentina è stato fin qui un disastro: appena un punto, e sabato prossimo riceverà il suo passato ossia il Milan.

EMPOLI-FIORENTINA 1-0 – IL TABELLINO

Empoli (3-5-2): Drągowski; Veseli, Silvestre, Nikolaou; Di Lorenzo, Traoré, Bennacer, Krunić (90′ Uçan), Pajač; Farias (74′ Acquah), Caputo. Allenatore: Andreazzoli
Fiorentina (3-5-2): Lafont; Milenković, Ge. Pezzella (86′ Gerson), Vitor Hugo; Mirallas (60′ Chiesa), Benassi, Edimilson Fernandes, Veretout, Biraghi; Muriel (67′ Vlahović), Simeone. Allenatore: Montella
Arbitro: Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia (Liberti – Gori; Sacchi; VAR Banti; A. VAR Vuoto)
Rete: 54′ Farias
Espulso: Veretout (F) a fine partita per proteste
Ammoniti: Edimilson Fernandes (F), Pajač, Bennacer, Di Lorenzo (E)

[Immagine presa da twitter.com]