Cellino torna a Cagliari e lo frega: il Brescia vince, Pavoletti infortunato

0

Esordio nerissimo per il Cagliari: il Brescia si impone per 0-1 alla Sardegna Arena, gol di Alfredo Donnarumma su rigore al 54’. Massimo Cellino torna in Sardegna da avversario e trova un successo prezioso, nei rossoblù infortunio per Leonardo Pavoletti.

PRIMO TEMPO

Inizia meglio il Cagliari, con due conclusioni mancine di Birsa (2’ e 5’), ma poi è João Pedro ad avere la chance grossa al 9’ su lancio di Nández, con la difesa che se lo perde: il problema, per il brasiliano e il Cagliari, è che solo davanti a Joronen angola troppo e manda sul fondo. Il Brescia per dieci minuti soffre, poi si prende il campo: al 12’ farebbe gol Donnarumma, di testa su cross di Bisoli, ma è in leggero fuorigioco e il VAR annulla dopo un lungo consulto. Al 20’ ancora il figlio d’arte sterza e crossa basso per Špalek, con Rafael costretto a un grande intervento. Sul finire di tempo, dopo un’interruzione per Pavoletti che cade male sul ginocchio sinistro (esce al 45’ per Cerri dopo aver provato a rientrare in campo), occasionissima per Ayé ma il debuttante francese svirgola col destro sul secondo palo.

SECONDO TEMPO

Si riparte con un altro gol annullato al Brescia, per fuorigioco di Bisoli sulla sponda di Chancellor, ma la terza chiamata arbitrale è favorevole alle Rondinelle. Sugli sviluppi di un angolo ancora il gigante venezuelano prolunga di testa, Cerri è girato ma colpisce il pallone col braccio largo e l’arbitro Abbattista, richiamato dopo un po’ dal VAR, assegna un rigore che Alfredo Donnarumma trasforma spiazzando Rafael. Esulta anche il grande ex Cellino in tribuna, con il Cagliari che prova a risistemarsi inserendo Castro: l’argentino farebbe subito 1-1, ma è in fuorigioco e l’annullamento è immediato. L’occasionissima capita a Ioniță, su angolo con sponda sul secondo palo, ma Joronen è bravissimo di piede a salvare il risultato. Castro prova in rovesciata, ma viene murato dalla difesa. All’85’ ci prova João Pedro di testa ma Joronen è ancora pronto in tuffo, un minuto dopo tentativo di Nainggolan col destro da fuori e stavolta non ci sono difficoltà per il debuttante portiere ex Copenaghen. Nel secondo dei cinque minuti di recupero Ayé si divora il raddoppio spedendo sull’esterno della rete

CAGLIARI-BRESCIA 0-1 – IL TABELLINO

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Pinna, Ceppitelli, Klavan, Lykogiannis; Nández, Nainggolan, Ioniță (81’ Ragatzu); Birsa (62’ Castro); Pavoletti (45’ Cerri), João Pedro. Allenatore: Maran
Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Špalek; Ayé, Al. Donnarumma. Allenatore: Corini
Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta (Paganessi – Bresmes; Illuzzi; VAR Pairetto; A. VAR Di Iorio)
Rete: 54’ rig. Al. Donnarumma
Ammoniti: Lykogiannis, Pinna (C), Ayé, Dessena (B)

[Immagine presa da twitter.com]