Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Marek Hamšík Chievo-Napoli

Il Napoli non sfrutta il pareggio dell’Inter e a sua volta non trova la vittoria. Nello storicamente insidioso campo del Chievo finisce 0-0, la Juventus si avvicina.

Non era per niente facile per il Napoli fare un’altra partita a mille dopo aver affrontato una delle squadre più in forma in Europa, forse la principale candidata alla vittoria della Champions League di quest’anno, ovvero il Manchester City di Pep Guardiola. La capolista perde punti contro le piccole e oggi il Chievo di Rolando Maran per tutti i novanta minuti non è mai uscito dalla sua area di rigore, tenendo lo 0-0 iniziale. Sappiamo quanto Maurizio Sarri odi questo metodo di gioco, il tecnico sa che con il pareggio di oggi si avvicinano tutte le contendenti dietro, come Juventus e Roma, con l’Inter che non lascia la scia seppur pareggiando contro il Torino. Squadra molto stanca che risente le troppe partite giocate, il trio lì davanti fa poco nulla e il belga Dries Mertens è totalmente assente, complice anche mancate palle giocabili. Insomma, nel momento di bisogno arriva la sosta nazionale e dopo, ci si aspetta un Milan cupo al San Paolo nel anticipo del 18 novembre. Lì il primato dovrà essere difeso.

PRIMO TEMPO

Turnover discutibile quello di Sarri, che lascia ancora in panchina Rog e Diawara che non hanno toccato campo già da due partite, mentre da tre mesi Hamsìk non resta fuori dal primo minuto nonostante le sue pessime prestazioni. Quest’oggi si vedono titolari Luigi Sepe (Reina non al meglio) e Mário Rui (per l’infortunato Ghoulam). Poche azioni, al 5′ corner Napoli, Insigne mette in mezzo, Albiol salta più di tutti ma il pallone sfiora la traversa alta. Al 19′, destro a giro di Insigne che non sorprende Sorrentino che para mandando in corner. Pochi minuti dopo, Callejón di prima riceve da Insigne, destro al volo che sfiora il primo palo. Duplice fischio, Mário Rui fa il suo dovere da terzino ma non quello extra che faceva Ghoulam, i mancati affondi da quella zona si sentono e le sovrapposizioni con Insigne mancano, gran danno per il Napoli. Ottimo anche Sepe con alcuni buoni rilanci.

SECONDO TEMPO

Corrono molto Insigne e Callejón per dare doppie marcature ma poca lucidità quando arrivano in area avversaria, Mertens non combina nulla e la squadra prova solo a tentare di filtrare in area e qualche timida occasione da fuori poco finalizzata. Chievo con il catenaccio pesante porta questo punto a casa, ripresa con poche occasioni.

Triplice fischio, il Napoli sale a trentadue punti con la Juventus ora a -1. Ora contro il Milan gli azzurri dovranno riprendere la rotta per non rischiare. Chievo che torna a fare risultato dopo due 4-1 consecutivi.

[Immagine presa da twitter.com]