Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Ante Budimir Bologna-Crotone

Prima vittoria in trasferta del Crotone in questa Serie A: i calabresi rimontano due volte il vantaggio del Bologna firmato su punizione da Simone Verdi e si impongono 2-3 nell’anticipo.

Sei mesi dopo il Crotone torna a festeggiare lontano dallo Scida. Era dal 7 maggio, quando i tre punti conquistati a Pescara permisero ai calabresi di proseguire il sogno salvezza poi diventato realtà all’ultima giornata, che la squadra di Davide Nicola non trovava un’affermazione lontana dal suo campo. C’è riuscita questo pomeriggio a Bologna, dando quindi continuità al 2-1 di domenica sulla Fiorentina sia a livello di risultato sia a livello di marcatori, perché hanno segnato ancora Ante Budimir e Marcello Trotta. Il croato, sbloccatosi sei giorni fa, ha ulteriormente migliorato facendo la doppietta e il decisivo 2-3 con un bel sinistro appena dentro l’area, l’attaccante con un passato in Inghilterra invece è stato freddissimo a trasformare un rigore giustamente concesso dal VAR, ma è doveroso segnalare anche la strepitosa prestazione di Andrea Nalini sulla fascia. Il Bologna si è illuso, e forse si è seduto troppo presto, dopo i due capolavori da fermo di Simone Verdi, capace nel giro di otto minuti di segnare dal limite su punizione prima col sinistro e poi col destro, un caso rarissimo ma che non è servito ai felsinei per portare a casa un risultato positivo.

PRIMO TEMPO

Venti minuti senza troppo da segnalare, a parte un paio di conclusioni fuori misura di Krafth (sinistro dal limite su cross respinto) e Di Francesco (colpo di testa alto). Al 24’ è invece il Crotone a rendersi pericoloso, con un cross da sinistra di Stoian sul secondo palo per il colpo di testa di Budimir respinto dal portiere da Costa, poi torna a macinare gioco il Bologna con un traversone di Palacio deviato in scivolata sul fondo da Di Francesco e due parate di Cordaz su conclusioni sul primo palo, una di Poli e l’altra di Verdi. Il portiere del Crotone non può fare però nulla al 38’, quando resta immobile su punizione di Simone Verdi: sinistro a scavalcare la barriera imparabile, 1-0. Poli avrebbe la chance per raddoppiare avventandosi su un cross di Palacio respinto da Nalini ma conclude a lato e così il Crotone pareggia, un rimpallo su Crisetig libera Trotta il cui destro è respinto da un bell’intervento di da Costa ma Ante Budimir ribadisce in rete. Secondo gol consecutivo del croato, che fino a domeniva non aveva mai segnato in Serie A. L’1-1 regge pochissimo, all’inizio del recupero altra punizione per il Bologna ma dalla parte opposta, non è un problema per Simone Verdi che ci va col destro e stavolta Cordaz pur parando non riesce a evitare la doppietta del numero 9.

SECONDO TEMPO

Di Francesco, toccato duro al ginocchio sulla punizione del 2-1, non rientra in campo: c’è Krejčí. Pavlović prova a emulare Verdi su punizione ma non è così preciso e da Costa in due tempi smanaccia lontano, poi non succede nulla fino al 65′, quando su punizione battuta in mezzo all’area Krafth tocca nettamente col braccio, l’arbitro Pasqua lascia proseguire per quasi un minuto ma poi viene richiamato dal VAR e interrompe il gioco in zona neutra per andare a guardare il monitor: inevitabile la decisione di assegnare un calcio di rigore, intervento scomposto e scriteriato. Dal dischetto Marcello Trotta spiazza da Costa, 2-2 e svolta della partita perché tempo due minuti e su cross del subentrato Rohdén Ante Budimir vede il suo primo tiro murato dalla difesa ma fa partire una sassata sul secondo per il primo vantaggio del Crotone nonché la sua prima doppietta in Serie A. Donadoni butta dentro Destro che ha subito un occasione su cross dal fondo di Palacio, ma è decisivo Rohdén (grandissimo ingresso in campo) che lo anticipa di destra, nel quarto d’ora finale i felsinei non riescono più a impensierire Cordaz.

Dopo cinque minuti e mezzo di recupero il triplice fischio di Pasqua fa partire la festa sulla panchina del Crotone: era da maggio che non arrivavano due vittorie consecutive e questo permette di allontanarsi ulteriormente dalla zona retrocessione. Quarta sconfitta consecutiva per il Bologna, che veniva da tre vittorie di fila più il pareggio con l’Inter.

IL TABELLINO

Bologna (4-3-3): da Costa; Krafth, González, Helander, Masina (79’ Falletti); Poli, Crisetig, Donsah (73’ Destro); Di Francesco (46’ Krejčí), Palacio, Verdi. Allenatore: Donadoni
Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simić, Pavlović; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian (61’ Rohdén); Budimir (93’ Simy), Trotta (83’ Izco). Allenatore: Nicola
Arbitro: Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli (Schenone – La Rocca; Fourneau; VAR Mazzoleni; A. VAR Tegoni)
Reti: 38’, 45’ +1 Verdi (B), 42’, 70’ Budimir, 68’ rig. Trotta
Ammoniti: Sampirisi, Budimir, Simić (C), Krafth, González (B)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]