Balotelli salva il Milan, a Torino finisce 2-2

0

Un Milan un po’ sottotono dopo essere andato in svantaggio per 2-0 trova il pareggio al 96’ con Balotelli su rigore.

 

Allegri non dormirà sonni tranquilli dopo questa partita che ha fatto emergere le fragilità del Milan, è vero che, in fin dei conti, il pareggio è un risultato importante se si pensa a come si era messa questa partita, ma alcune lacune sono evidenti e vanno risolte. A difesa del Milan bisogna segnalare, però, i diversi infortuni di questo inizio stagione, dopo De Sciglio, Abate e Silvestre, nell’allenamento di rifinitura si è fermato anche El Shaarawy per un problema muscolare che gli ha impedito di prendere parte alla partita. Durante il match si sono poi aggiunti Montolivo, che ha dovuto abbandonare anzitempo per un problema al flessore, e Poli che, dopo essere entrato in campo proprio al posto di Montolivo, ha subito una contusione alla gamba destra in un contrasto con Pasquale nell’occasione che ha portato al rigore e al conseguente gol di Balotelli. I tifosi milanisti sperano comunque in un inversione di questo trend negativo iniziale, vista anche la fama di “diesel” di Allegri, abituato a partenze lente per poi scatenarsi nella fase finale della stagione.
 
 
PRIMO TEMPO
Il primo tempo si rivela privo di sussulti, qualche conclusione dalla distanza con Montolivo per il Milan e Vives per il Torino, per il resto ritmo abbastanza lento, buona la copertura di De Jong sulle ripartenze torinesi che ha centrocampo, guidati dal solito Cerci, sembrano più grintosi e intraprendenti dei pari reparto milanisti. Da segnalare al 44’ l’infortunio di Montolivo che è costretto a lasciare il campo per un risentimento muscolare, al suo posto entra Poli.
 
SECONDO TEMPO
Il secondo tempo comincia subito all’insegna del Torino che al 47’ trova il gol con D’Ambrosio che col destro, dopo essere stato pescato da Cerci in aria di rigore, conclude a rete. Il Toro continua a spingere ma interviene prima Zapata, che riesce a fermare l’indiavolato Cerci spintosi in contropiede, e poi Muntari che commette fallo in più di un occasione per cercare di spezzare il ritmo alla formazione granata. Al 55’è ancora Cerci a mettere paura al Milan con un bel sinistro che si spegne sull’esterno della rete. Poi ci prova Balottelli che, però, non riesce ad inquadrare la porta e spara alto in due occasioni. Al 71’ Cerci mette il sigillo alla sua straripante prestazione, servito da Immobile su una ripartenza, il giocatore ex di Fiorentina e Roma, non sbaglia e sigla il gol del 2-0. La partita sembra finita ma all’86’ il Milan con volontà e anche con un po’ di fortuna trova il gol del 2-1, a segnare è Muntari che, dopo un’azione rocambolesca, viziata forse anche da una posizione di fuorigioco di Balotelli, riesce a concludere in rete. Ma la reazione dei rossoneri non finisce qui, al 92’ Poli atterrato da Pasquale trova il rigore che verrà poi realizzato da super Mario alle soglie del 96’ minuto.
 
Il Milan si salva in extremis ma non può gioire pienamente per ciò che ha fatto vedere nel corso dei novanta minuti. Qualche problema soprattutto negli uomini chiave, Kakà ancora un po’ imballato, Balotelli un po’ sprecone come in Nazionale. Allegri dovrà rivedere qualcosa in vista dell’impegno di Champions infrasettimanale con il Celtic. Buona, invece, la prova del Torino che esce dal campo rammaricato per questo pareggio. Ottima la prestazione di Cerci ma buona la tenuta della squadra in generale. Ventura deve quindi essere soddisfatto, non per il risultato, ma per la prestazione dei suoi.
 
TABELLINO
TORINO-MILAN: 2-2
TORINO (5-3-2): Padelli; Darmian, Glik, Bovo, Moretti, D'Ambrosio (80' Pasquale); Brighi, Vives, El Kaddouri; Cerci (76' Larrondo, dal 94' Farnerud), Immobile. All: Ventura
MILAN: (4-3-1-2): Abbiati; Zaccardo, Zapata, Mexes, Emanuelson; Montolivo (45' Poli), De Jong, Muntari; Kakà (70' Birsa); Robinho (58' Matri), Balotelli. All: Allegri.
Arbitro: Massa
Marcatori: 47' D'Ambrosio, 71' Cerci (T); 87' Muntari, 96' Balotelli su rigore (M)
Ammoniti: 45' + 1' Zapata (M) ; 65' El Kaddouri (T); 87' Poli (M); 88' Glik (T)