Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Perica firma l'1-1 tra Udinese ed Atalanta

L’Atalanta si ferma nell’anticipo delle 12.30, soltanto 1-1 contro l’Udinese. Al vantaggio firmato da Cristante nel finale del primo tempo ha risposto Perica ad inizio ripresa.

Delneri punta sul 4-4-2 con Perica al fianco di Zapata in avanti, a centrocampo non ha recuperato Fofana e così c’è spazio per Balić con Hallfredsson con de Paul e Jankto sulle fasce, in difesa Ali Adnan viene scelto come terzino sinistro. Gasperini conferma il 3-4-1-2 ma è costretto a varare l’inedita coppia in mediana formata da Grassi e Cristante con Raimondi esterno destro e Spinazzola a sinistra, per il resto c’è Kurtić alle spalle di Gómez e Petagna.

PRIMO TEMPO

L’Atalanta prova a partire forte per indirizzare immediatamente la partita, ma anche l’Udinese riesce ad impostare il match subito su alti ritmi per non lasciare respiro agli avversari. I bergamaschi si fanno vedere in avanti già al 3′, quando Petagna lancia Gómez, ma l’argentino si defila troppo ed il suo destro viene bloccato da Karnezis. I padroni di casa reagiscono immediatamente e sfiorano il vantaggio in due occasioni: prima Zapata vince il duello con Masiello e spara in porta, ma Berisha devia in corner; sul corner seguente de Paul cerca il gol olímpico, ma il portiere è di nuovo attento e sventa il pericolo. Fase spettacolare della partita con occasioni da entrambe le parti, al 13′ capovolgimento di fronte con Gómez che spara in porta, Karnezis devia, ma il primo ad arrivare sul pallone è Petagna che conclude a botta sicura, ma Ali Adnan salva sulla linea. Dopo questo avvio sprint le due formazioni abbassano i ritmi ed il match diventa più tattico, tanto che l’Udinese ci prova soltanto con un destro di Balić bloccato da Berisha. Al 42′ arriva, però, il vantaggio per gli uomini di Gasperini: corner di Gómez sul primo palo dove Bryan Cristante anticipa tutti e disegna una traiettoria imprendibile per Karnezis. I nerazzurri sono di nuovo pericolosi su calcio piazzato anche tre minuti più tardi, quando Masiello crossa sul secondo palo per Spinazzola che spara in porta, ma Widmer riesce a salvare deviando di faccia.

SECONDO TEMPO

L’Atalanta viene clamorosamente sorpresa al 52′, quando de Paul lavora bene un pallone sulla destra e crossa in mezzo dove Stipe Perica gira in porta, miracolo di Berisha, ma sulla respinta arriva ancora l’attaccante bianconero che stavolta non lascia scampo al portiere albanese e firma il pareggio. Gli orobici accusa il colpo e faticano a riorganizzarsi nei minuti immediatamente successivi alla rete. Tanto che appena dopo l’ora di gioco gli uomini di Delneri sfiorano addirittura il vantaggio con un colpo di testa di Danilo che si spegne sull’esterno della rete. I ritmi calano vertiginosamente con i padroni di casa che rimangono concentrati fino alla fine, concedendo soltanto una rovesciata di Petagna all’89’ che finisce altissima. L’Atalanta sale a quota 65 punti in classifica, a +6 sul Milan e +9 sull’Inter.

IL TABELLINO

Udinese (4-4-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Ali Adnan; de Paul, Balić (61′ Kums), Hallfredsson, Jankto; Zapata (72′ Théréau), Perica (76′ Ewandro).
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Raimondi (46′ D’Alessandro), Cristante, Grassi, Spinazzola; Kurtić (56′ Bastoni); Gómez (63′ Mounier), Petagna.
Arbitro: Marco Di Bello
Ammoniti: Felipe, Balić, de Paul, Hallfredsson (U); Raimondi, Kurtić, Masiello (A)
Reti: 52′ Perica (U); 42′ Cristante (A)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]