Allan e Mário Rui stendono la SPAL con il brivido, il Napoli vince 2-1

0

È stato un primo posticipo della trentaseiesima giornata di Serie A piuttosto divertente quello giocato al Paolo Mazza, con il Napoli che ha battuto per 2-1 i padroni di casa della SPAL. Azzurri meglio nel primo tempo ed in vantaggio ad inizio ripresa con Allan, poi grande reazione dei ferraresi che trovano il pari con Petagna su rigore, ma Mário Rui all’88’ realizza il gol decisivo.

Le poche velleità di classifica di entrambe le squadre favorisce una partita piacevole senza troppi tatticismi, con il Napoli che sfiora il vantaggio dopo cinque minuti con Milik che colpisce il palo con una girata, poi il polacco recupera palla e ci prova di nuovo, ma Viviano devia in corner. Gli azzurri sono comunque più pericolosi rispetto alla SPAL, con Younes che si esalta negli spazi stretti nel finale, ma dopo un’azione strepitosa calcia di un soffio fuori dal limite dell’area piccola. Gli uomini di Ancelotti iniziano con ritmo anche nella ripresa e trovano il meritato vantaggio al 49′, quando Allan raccoglie in area di rigore una ribattuta di un suo tiro precedente e si inventa uno splendido interno destro che lascia Viviano immobile e vale al brasiliano il primo gol in questa Serie A. La risposta dei padroni di casa è poco dopo l’ora di gioco con una punizione di Murgia che viene spizzata da Floccari fuori di poco. Semplici si gioca la carta Antenucci per avere più peso offensivo e la mossa si rivela azzeccata, perché i ferraresi iniziano a creare problemi ed al 75′ sfiorano il pari su un pallone perso da Fabián Ruiz in uscita, Petagna calcia con il mancino ma Meret si salva miracolosamente. Il pareggio sembra comunque nell’aria ed all’83’ Luperto abbatte Floccari in area, Abbattista non ha dubbi ed assegna il rigore. Dagli undici metri va Andrea Petagna, Meret tocca ma non basta e così l’ex Atalanta firma il pari. Pari che dura poco, perché all’88’ combinano Callejón e Mário Rui, con il terzino che spara potente sotto la traversa, dove Viviano non può nulla, il gol-vittoria. Nel recupero ci provano di nuovo i padroni di casa, ma Meret è di nuovo decisivo anche su Janković ed Antenucci, fissando così il 2-1 finale. Il Napoli ottiene un’altra vittoria e continua a puntare quota 80 punti, mentre la SPAL rimane comunque agganciata al decimo posto insieme al Sassuolo.

[Immagine presa da twitter.com]