Alla Roma basta Džeko per battere l’Udinese 1-0, è quarto posto

0

Sotto la pioggia arriva una vittoria importantissima per il cammino della Roma in Serie A, firmata dal ritorno al gol all’Olimpico di Džeko. Giallorossi che non hanno entusiasmato contro l’Udinese (anche un palo colpito per i bianconeri sullo 0-0), ma hanno trovato il secondo successo consecutivo senza subire gol che vale il quarto posto in classifica in attesa di Milan-Lazio e dell’Atalanta.

Ranieri sceglie di nuovo Schick in coppia con Džeko nel reparto avanzato, i due esterni sono Zaniolo ed El Shaarawy con De Rossi e Cristante in mediana, dietro Juan Jesus fa il terzino destro. Tudor sceglie Larsen e D’Alessandro a tutta fascia con Fofana e de Paul mezzali ai lati di Mandragora, la coppia offensiva è quella composta da Okaka e Lasagna.

PRIMO TEMPO

La Roma non approccia con ferocia la partita, tanto che nei primi minuti è l’Udinese a prendere il controllo del pallone e del campo. Infatti, non è un caso che dopo tre minuti de Paul scarichi per Mandragora che calcia con il mancino, ma Mirante è attento ed allunga in corner. Gli uomini di Ranieri continuano a faticare nella prima fase e prima del quarto d’ora rischiano anche su un ribaltamento di fronte con de Paul che manda Lasagna in profondità, ma il suo diagonale termina a lato. Nella seconda parte crescono i padroni di casa che, pur non alzando i ritmi, prendono il predominio territoriale ed iniziano a buttare palloni in area che la difesa friulana fatica a leggere. Zaniolo manca l’impatto sul secondo palo da pochi passi poco dopo la mezz’ora, mentre al 36′ i giallorossi riescono a pescare in area di rigore Marcano che controlla e calcia, ma Musso è bravo e devia in tuffo.

SECONDO TEMPO

I padroni di casa non approcciano bene neanche la ripresa, tanto che al 49′ Larsen crossa sul secondo palo, Okaka svetta su tutti e schiaccia a terra con Mirante che fatica a deviare in corner. Portiere giallorosso che viene chiamato in causa anche sette minuti più tardi su un tiro-cross di D’Alessandro che è costretto ad alzare sopra la traversa. Proprio sul corner successivo arriva la grande occasione per l’Udinese, con D’Alessandro che raccoglie palla sulla fascia opposta e la crossa di nuovo in mezzo, Mirante esita nell’uscita, De Maio colpisce di testa ma il palo gli nega il gol. Allo scoccare dell’ora di gioco, però, i giallorossi tornano a macinare gioco, stavolta alzando molto ritmo e pressione, con i friulani che non riescono più ad uscire dalla propria metà campo. Le occasioni arrivano a grande ritmo, ad iniziare da Cristante che manda fuori di poco di testa per continuare con uno stacco di Džeko che Musso è bravissimo a deviare in tuffo. Il gol è comunque nell’aria ed arriva al minuto 67, quando El Shaarawy si inventa un assist splendido di prima che mette Edin Džeko di fronte a Musso, il bosniaco è glaciale e batte l’argentino per il vantaggio che fa esplodere l’Olimpico. Gli ultimi venti minuti non regalano ulteriori emozioni e così la Roma coglie una fondamentale seconda vittoria consecutiva che vale il quarto posto in classifica a quota 54 punti. Sconfitta pesante per l’Udinese che rischia domani di vedersi risucchiata dal Bologna e lunedì dall’Empoli.

ROMA-UDINESE 1-0 – IL TABELLINO

Roma (4-4-2): Mirante; Juan Jesus (46′ Florenzi), Manolas, Fazio, Marcano; Zaniolo, Cristante, De Rossi (69′ Ünder), El Shaarawy; Schick (46′ Lo. Pellegrini), Džeko.
Udinese (3-5-2): Musso; De Maio (84′ Teodorczyk), Troost-Ekong, Samir; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora (69′ Sandro), de Paul, D’Alessandro (72′ Pussetto); Lasagna, Okaka.
Arbitro: Marco Di Bello
Ammoniti: Juan Jesus, Džeko (R); D’Alessandro, Musso, Troost-Ekong (U)
Reti: 67′ Džeko (R)

[Immagine presa da twitter.com]