Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Marcello Nicchi presidente AIA

Nel corso del pomeriggio il presidente dell’AIA (Associazione Italiana Arbitri) Marcello Nicchi ha tenuto una conferenza stampa per illustrare i nuovi organici per la stagione 2017-2018. Come già anticipato lo scorso 21 aprile è arrivata la conferma dell’inserimento del VAR (Video Assistant Referee) in Serie A fin dalla prima giornata in programma nel weekend del 19 e 20 agosto: per questo motivo spariscono gli arbitri addizionali.

Queste le parole di Marcello Nicchi: «Il mondo arbitrale è pronto a intraprendere questa nuova avventura. È una situazione nuova, la quale ci porta dal prossimo anno a eliminare quelli che noi avevamo istituito come arbitri di area, i quali hanno dato sicuramente il loro contributo. Siamo in grado di trarre le conclusioni di quello che è stato il supporto importante che hanno fatto, tante cose sono state fatte senza visibilità. Con l’avvento della goal line technology il loro compito è andato quasi scomparendo, adesso questi arbitri di area che non utilizzeremo andranno a fare gli arbitri di monitor. Cambia il fatto che con gli arbitri di area avevamo un quarto uomo che poteva essere un assistente, oggi non essendoci più dobbiamo dotare la Serie A di quarti uomini che siano arbitri, in caso di necessità che intervengano sulla direzione della partita. Nel monitor ci sarà un arbitro numero 1 e un arbitro numero 2, il numero 1 sarà sempre un arbitro di Serie A. La sperimentazione del VAR, che ha riguardato cento partite offline e alcune giovanili online, ha dato risultati incoraggianti. Ci aspettiamo minime interferenze e massimo beneficio, l’obiettivo è quello di eliminare gli errori evidenti».