9 anni d’attesa, il Napoli ritorna vittorioso a Udine

0
Udinese-Napoli Insigne

Sarri ritrova la vittoria dopo gli scivoloni di Juve e Lazio, Insigne ritrova il gol e fa vincere gli azzurri. Perica accorcia ma non basta: il Napoli vola a 24 punti.

Il Napoli ha visto un duro, critico e precoce calo già a ottobre, che rimane un mese da dimenticare contando anche il brutto infortunio di Arkadiusz Milik e la sua pesante assenza. Sarri caparbio su alcune scelte, come l’esordio forzato di Diawara, fortunato rispetto a Marko Rog che sta ancora in panchina da settembre. Il campo di Udine lo si ricorda per la squalifica del Pipita, avvenuta lo scorso aprile. Una vittoria per il Napoli che non si trovava da nove anni, l’ultima fu quel famoso 0-5 della squadra appena promossa in Serie A.

PRIMO TEMPO

Udinese che calca la mano inizialmente, seppur timida cerca le conclusioni ma nulla di pericoloso. Zapata al 18′ trova una via centrale in mezzo a tre, tiro in diagonale che non beffa Reina in uscita, insidioso il colombiano. Al Napoli manca l’attaccante, minaccioso ma non finalizza, l’Udinese si chiude e aspetta il duplice fischio. Primo frangente che non dà spettacolo.

SECONDO TEMPO

La gara riprende e assume tutt’altro ritmo. Subito al 47′ Callejón sulla destra prova un cross rasoterra, piatto destro secco di Lorenzo Insigne e uno a zero. Poco dopo, ancora il giovane di Frattamaggiore riceve da Callejón trovandosi spalle alla porta, si gira e con un destro secco prende il palo, serata di fuoco per lui. Continuano gli attacchi individuali, Mertens affonda in mezzo, trova Insigne smarcato sulla sinistra, conclusione poco precisa alta sopra la traversa. Nel giro di dieci minuti di fuoco Lorenzo Insigne trova il raddoppio e la sua doppietta dopo un digiuno di diciassette partite, Hysaj si inventa un filtrante a effetto in rasoterra dalla fascia destra, pallone che taglia mezzo campo, trova i piedi di Insigne, diagonale Karnezis battuto. Pochi minuti dopo, Stipe Perica su corner sigla il 1-2 dell’Udinese, unica azione da gol per i friulani, assenti e poco incisivi.

Triplice fischio, il Napoli ritorna a vincere e ritorna a vincere a Udine dopo ben nove anni. Sarri vola a 24 punti dietro il Milan.

[Immagine presa da corrieredellosport.it]