Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

 

Termina con un pareggio il secondo anticipo della 25a giornata di Serie A, 1-1 con firme di Formica e Thereau su rigore.

 

 

 

 

Il Chievo si schiera con il consueto 3-5-2 con la coppia Thereau-Paloschi in attacco, Malesani mette invece in campo un 4-3-2-1 con Formica e Fabbrini a supporto di Diego Boselli.

 

PRIMO TEMPO
 

Al Bentegodi va in scena una partita tra ex: a partire dal tecnico della storica promozione del Chievo in A, Malesani, ad Eugenio Corini che a Palermo ha trascorso cinque anni, per non parlare di Stefano Sorrentino passato al Palermo proprie poche settimane fa.

Bastano quattro minuti per vedere la prima rete: Formica raccoglie un maldestro rinvio di Acerbi e fulmina Puggioni con un gran diagonale rasoterra, portando dunque il vantaggio il Palermo.

La squadra di Malesani tiene bene il campo e non concede nulla ai padroni di casa; un primo tempo senza emozioni finisce così 0-1.

 

 

SECONDO TEMPO

 

La ripresa inizia con un cambio di modulo da parte di Corini: 3-4-3 con l'ingresso di Pellissier per Hatemaj.

Il Chievo è dunque schierato a trazione anteriore ma nonostante questo è il Palermo ad essere più propositivo con due corner conquistati nei primi minuti.

Al 53' però l'episodio che riporta il risultato in pareggio: colpo di testa di Frey e tocco di mano di Garcia, rigore per il Chievo e giallo per il difensore del Palermo.

Sul dischetto si presenta Thereau che sigla così il quinto gol stagionale spiazzando il fischiatissimo ex Sorrentino.

La ripresa è certamente più vivace del primo tempo ed entrambe le squadre attaccano con più convinzione, ma la partita termina con un giusto pareggio.

 

 

Il Chievo si porta così a 29 punti verso una sempre più tranquilla salvezza, mentre il Palermo in attesa delle partite di domani supera il Siena ed è a -3 punti dal Genoa quartultimo e prossimo avversario in campionato.