A Pioli il premio Gentleman Allenatore Gigi Simoni per il 2021-2022

0

Riconoscimento per Stefano Pioli. Il tecnico del Milan ha vinto il Premio Gentleman Allenatore Gigi Simoni, per quanto fatto nella stagione 2021-2022.

“L’organizzazione del Premio Gentleman FairPlay, in collaborazione con la Lega Serie B, ha consegnato il premio speciale ‘Gentleman Allenatore Gigi Simoni 2021/22 a Stefano Pioli a Milano. La cerimonia nella sede della Lega Serie B alla presenza del presidente Mauro Balata, dell’organizzatore del premio Gianfranco Fasan, del presidente del Comitato Lombardia del Coni Marco Riva e da Leonardo Simoni, il figlio dell’ex allenatore, fra gli altri, di Pisa, Cremonese e Inter.

L’allenatore dell’AC Milan è stato fra gli allenatori del calcio italiano ad aver raccolto il maggior numero di voti da parte dei venti attuali tecnici della Serie BKT: secondo i colleghi, nel corso della stagione 2021/2022, Pioli avrebbe rappresentato i valori che hanno contraddistinto da sempre Gigi Simoni, un signore indiscusso del nostro calcio a cui è dedicato il premio giunto alla seconda edizione.

Stefano Pioli è il vincitore della seconda edizione del Gentleman allenatore Gigi Simoni 2021/22 e succede nell’albo d’oro a Claudio Ranieri, votato dai colleghi di B nella stagione 2020/21.

«I giovani non hanno bisogno di sermoni ma di esempi – ha detto Stefano Pioli – cerco di esserlo. La vittoria dello Scudetto ci ha portato ad avere tanti riconoscimenti, ma sono orgoglioso e onorato di ricevere questo premio. Gigi Simoni è stato sempre un punto di riferimento per il suo spessore umano, mi fa davvero piacere essere accostato a lui per queste qualità e caratteristiche. Ricevere un premio poi dai miei colleghi è sempre gratificante, perché si conoscono le complessità di questo mestiere».

«Penso che ci sia una stella lassù che si chiama Gigi Simoni e che ispira i nostri comportamenti, un uomo che ha vinto nella nostra Lega e ha rappresentato un esempio di correttezza ed equilibrio. Un uomo che aveva la cultura del lavoro e che rivedo in Stefano Pioli, una caratteristica per cui un allenatore è autorevole e non autoritario» ha detto il numero uno della Lega B Mauro Balata“.

[Fonte: legab.it]