Marco Branca ha rescisso il contratto con l’Inter

0

L’Inter ha annunciato di aver risolto il rapporto con Marco Branca, non più direttore dell’area tecnica del club. Già da qualche giorno, vista la sua mancata presenza alle conferenze stampa di presentazione dei nuovi acquisti Botta, D’Ambrosio e Hernanes, la notizia del suo licenziamento era nell’aria, questa mattina la società nerazzurra ha ufficializzato la decisione con un comunicato. È il primo vero cambiamento nella dirigenza da parte di Erick Thohir da quando è diventato presidente..

 

Questo il testo integrale apparso su inter.it, curiosamente il sito ufficiale poco dopo è finito offline:

F.C. Internazionale comunica che la Società ed il sig. Marco Branca hanno di comune accordo risolto il loro rapporto di lavoro. F.C. Internazionale ha quindi affidato la responsabilità dell’Area Tecnica al Direttore Sportivo Piero Ausilio, che opererà a diretto riporto del Direttore Generale Marco Fassone. La Società ringrazia Marco Branca per il prezioso contributo fornito, come calciatore prima e come dirigente poi, e gli formula i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera. Il sig. Marco Branca, a sua volta, ringrazia la Società per le opportunità avute in questi anni e per i prestigiosi risultati raggiunti formulando alla stessa i migliori auguri per un futuro altrettanto ricco di soddisfazioni.

Branca lascia l’Inter dopo undici anni da dirigente, nelle ultime stagioni è stato fortemente preso di mira dalla tifoseria per diverse operazioni di mercato completamente sbagliate, dall’acquisto di Álvaro Pereira per undici milioni di euro a quello della metà di Ishak Belfodil per soldi più Antonio Cassano, passando per l’ingaggio di Ezequlel Schelotto per tre milioni e mezzo di euro più la comproprietà di Marko Livaja, e nelle scorse settimane era stato pesantemente contestato dai tifosi, assieme al direttore generale Marco Fassone, nell’ormai celebre contestazione sotto la sede a Milano durante la trattativa, poi sfumata, per lo scambio tra Mirko Vucinic e Fredy Guarín con la Juventus. Possibile una sua sostituzione al termine della stagione con uno tra Leonardo e Walter Sabatini ma per il momento tocca a Piero Ausilio, fino a ieri braccio destro di Branca, gestire il mercato nerazzurro.

[Immagine presa da milano.corriere.it]