Lazio, caso tamponi: sanzione lieve, Lotito non decade

0

Niente stangata per la Lazio sul caso tamponi, per aver inserito in distinta giocatori in isolamento nelle gare con Torino e Juventus. Sette mesi di inibizione per Claudio Lotito, che così non decade da Consigliere Federale. Inoltre, niente sconfitta a tavolino o penalizzazione in classifica.

“Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto da Cesare Mastrocola ha accolto il deferimento del Procuratore Federale nei limiti di cui in motivazione, sanzionando la Lazio con un’ammenda di 150mila euro. La società era deferita per la violazione delle norme federali e la mancata osservanza dei protocolli sanitari vigenti.

Il TFN ha inoltre inflitto 7 mesi di inibizione al presidente della società Claudio Lotito e 12 mesi di inibizione ai medici sociali Ivo Pulcini e Fabio Rodia“.

[Fonte: FIGC]