Manconi qualifica il Novara al 91′, 3-2 al Pisa e ora la Lazio

0

Gran partita al Silvio Piola per aprire il quarto turno di Coppa Italia di oggi: il Novara va sotto nel primo tempo ma riesce a vincere 3-2 con gol decisivo di Jacopo Manconi al 92′.

La prima vittoria stagionale del Novara in casa arriva all’ultimo istante. I piemontesi portano a sette la striscia di partite consecutive senza sconfitte in tutte le competizioni ma non vedevano un successo al Silvio Piola addirittura dal 30 marzo, 1-0 contro il Cesena quando erano ancora in corsa per la salvezza in Serie B (prima della retrocessione e del mancato ripescaggio). C’è voluto un guizzo di Jacopo Manconi per trovare la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia all’ultimo respiro, al termine di una partita ricchissima di saliscendi nella quale gli uomini di William Viali hanno più volte dovuto fronteggiare la buona prestazione del Pisa, passato in vantaggio con una perla assoluta di Michele Marconi e capace di pareggiare a poco meno di venti minuti dal termine. I padroni di casa hanno però avuto più energie da spendere nel finale di partita, quando gli avversari si sono un po’ ritirati forse pensando già agli imminenti supplementari, e alla fine una leggerezza difensiva è stata pagata a caro prezzo perché Fabrizio Brignani si è fatto superare dal subentrato attaccante di casa e la qualificazione è andata al Novara. Da segnalare il debutto da titolare per Nicolás Fonseca, figlio dell’ex attaccante Daniel che ora potrà andare a giocare all’Olimpico, dove suo padre era stato protagonista con la maglia della Roma negli anni Novanta.

PRIMO TEMPO

Un quarto d’ora per la prima grossa chance, capitan Gucher si libera per il tiro da oltre venti metri e col destro impegna Benedettini che respinge. Subito dopo arriva il vantaggio ospite, Lisi da sinistra crossa fuori area dove Michele Marconi si coordina e con una splendida battuta al volo non lascia scampo a Benedettini, gol favoloso del classe ’89 cresciuto nell’Atalanta. Lo 0-1 dura però solo sei minuti, perché al 22′ su cross da destra Cacia fa sponda e Diego Peralta, passato in estate proprio dal Pisa al Novara, stoppa di petto portandosi avanti il pallone e di destro la piazza nel palo lontano, per il gol dell’ex senza esultanza. Lo stesso centrocampista al 24′ serve Cattaneo al limite che con un bel sinistro sfiora l’incrocio, al 28′ quest’ultimo imbecca Sciaudone centralmente e Gori si esibisce in una parata in due tempi sulla conclusione di destro. Finale di tempo tutto del Pisa: al 37′ corner battuto al limite per liberare Zammarini il cui tiro al volo prende un effetto a uscire e va fuori di poco, al 44′ Marconi si inventa un’altra magia da quaranta metri e colpisce il palo, mentre trenta secondi dopo è Gucher a provarci da fuori con rimbalzo che inganna Benedettini ma finisce di poco sul fondo. Gran primo tempo.

SECONDO TEMPO

Riarte molto meglio il Novara, al 48’ Nardi salta in progressione due avversari e una volta entrato in area serve Sciaudone che di sinistro calcia in bocca a Gori, un minuto dopo Peralta con un gran filtrante libera Tartaglia sulla destra e il portiere si oppone di piede sul primo palo. Buschiazzo si fa male commettendo fallo ed è costretto a uscire, la nuova disposizione difensiva manda in tilt il Pisa e sulla punizione di Fonseca Nardi fa sponda sul secondo palo dove irrompe Davide Bove e firma il 2-1. Aumenta il numero dei cambi a spezzare il gioco ed è una punizione a portare a sua volta al pareggio: sugli sviluppi della battuta da sinistra primo tentativo di sponda, Brignani tenta la rovesciata murato ma la palla arriva a Francesco Lisi che indovina l’angolo e ritrova la parità al 72′. A cinque minuti dalla fine gran sinistro in caduta di Chiosa a un passo dall’incrocio, è il Novara che ne ha di più e a inizio recupero, dopo un destro di Di Quinzio dai venti metri sul fondo, un lancio in avanti sorprende Brignani che si fa superare in velocità da Jacopo Manconi, colpo di testa ad allungarsi il pallone del subentrato e destro in diagonale che vale la qualificazione.

Sarà dunque il Novara l’avversario della Lazio agli ottavi di finale di Coppa Italia, in gara secca all’Olimpico. Ora entrambe le squadre torneranno a concentrarsi sul Girone A di Serie C, dove sono nella metà sinistra della classifica.

IL TABELLINO

Novara (4-3-1-2): Benedettini; Tartaglia, Chiosa, Bove, Visconti; Nardi, Fonseca (83’ Schiavi), Sciaudone; Cattaneo; Peralta (69’ Bianchi), Cacia (56’ Manconi). Allenatore: Viali
Pisa (3-5-2): S. Gori; Buschiazzo (53’ Masi), Brignani, Meroni (86’ Liotti); Birindelli (64’ Masucci), Zammarini, Gucher, Marin, Lisi; Marconi, Di Quinzio. Allenatore: D’Angelo
Arbitro: Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta (Bresmes – Affatato; Serra)
Reti: 16’ Marconi (P), 22’ Peralta, 53’ Bove, 72’ Lisi (P), 91’ Manconi
Ammoniti: Bove, Bianchi, Chiosa (N), Di Quinzio, Buschiazzo, Marin, Masucci (P)