Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
La Juventus vince 2-0 con la Lazio e si aggiudica la Coppa Italia

La Juventus non sbaglia nella prima finale e batte per 2-0 la Lazio, risolvendo la pratica già nella prima mezz’ora del primo tempo. Decisive le reti di Dani Alves e Bonucci, che hanno regalato ai bianconeri la storica terza Coppa Italia consecutiva.

Allegri conferma il 4-2-3-1 puntando ancora su Dani Alves in posizione avanzata al posto di Cuadrado insieme a Dybala e Mandžukić alle spalle di Higuaín, in mediana c’è Rincón al fianco di Marchisio, mentre in difesa è Barzagli a fare il terzino destro. Inzaghi punta sul 3-5-2 con Keita al fianco di Immobile in avanti, a centrocampo spazio per Basta e Lulić sulle fasce con Biglia centrale protetto da Parolo e Milinković-Savić, dietro Bastos e Wallace affiancano de Vrij.

PRIMO TEMPO

La Lazio inizia bene la partita e ha l’occasione per portarsi in vantaggio al 6′, quando Keita, in campo aperto, salta secco Bonucci e conclude a rete, leggera deviazione di Barzagli ed il tiro termina sul palo con Neto battuto. La Juventus reagisce subito con un destro al volo di Higuaín dai venti metri che Strakosha respinge in affanno. La finale cambia fisionomia al minuto 12: Alex Sandro crossa dalla trequarti, tre giocatori della Lazio non si accorgono del solo Dani Alves in area di rigore che colpisce al volo e supera Strakosha per il vantaggio bianconero. I biancocelesti spariscono praticamente dal campo, con distanze tra gli uomini completamente sbagliate che aprono praterie per gli uomini di Allegri. Prima grande transizione offensiva di Mandžukić che serve Dybala, mancino dal limite dell’argentino che trova una buona risposta di Strakosha; poi il portiere albanese si supera nel continuo dell’azione, quando Dani Alves offre un cioccolatino per Higuaín a due metri dalla linea di porta, ma il destro dell’attaccante viene respinto dalla gamba dell’estremo difensore. Al 25′ arriva il meritato raddoppio: corner sul primo palo prolungato da Alex Sandro che diventa un assist perfetto per Leonardo Bonucci che colpisce tutto solo dal centro dell’area piccola. L’unica reazione degli uomini di Inzaghi è in un colpo di testa di Immobile a lato, poco dopo la mezz’ora.

SECONDO TEMPO

I bianconeri iniziano in controllo anche la ripresa, ma la Lazio torna a svegliarsi quando Inzaghi decide di inserire Felipe Anderson. Proprio il brasiliano sfiora la rete al 54′ con un grande diagonale che Neto devia in calcio d’angolo in tuffo. La pressione dei biancocelesti rimane costante e tre minuti più tardi Immobile vince un duello aereo con Barzagli all’interno dell’area piccola, ma Neto salva miracolosamente con la mano destra. Nella fase centrale della seconda frazione la partita non offre molti spunti, con gli uomini di Allegri preoccupati soprattutto di difendere il doppio vantaggio maturato nel primo tempo. La Lazio torna a spingere a testa bassa a ridosso del minuto 80, quando riesce a produrre tre buone opportunità nel giro di pochi minuti: la prima è per Keita che riceve al limite dell’area una sponda perfetta di Biglia, ma il suo destro è fuori misura; poi Immobile spara dai venti metri un gran destro, però è centrale e Neto blocca; infine sugli sviluppi di una punizione laterale Immobile colpisce tutto solo di testa a due passi dal portiere bianconero, ma manda incredibilmente alto. La Juventus torna ad aumentare i ritmi nel finale e sfiora il tris con una puntata di Higuaín salvata miracolosamente ancora da Strakosha. I bianconeri si aggiudicano così la terza Coppa Italia consecutiva, impresa mai riuscita a nessuna squadra del campionato italiano e salgono a quota 12 trionfi (record) in questa competizione.

IL TABELLINO

Juventus (4-2-3-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Rincón; Dani Alves, Dybala (79′ Lemina), Mandžukić; Higuaín.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos (53′ F. Anderson), de Vrij (69′ L. Alberto), Wallace; Basta, Parolo (21′ Radu), Biglia, Milinković-Savić, Lulić; Keita, Immobile.
Arbitro: Paolo Tagliavento
Ammoniti: Dani Alves (J)
Reti: 12′ Dani Alves, 25′ Bonucci (J)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]