Cristiano Ronaldo su rigore salva la Juventus al 90′: 1-1 col Milan

0

Un rigore dato dal VAR e trasformato, come sempre in stagione, da Cristiano Ronaldo permette a una Juventus ancora non perfetta di evitare il KO col Milan. È 1-1 nella seconda semifinale di Coppa Italia.

La Juventus trova proprio al 90′ il gol fuori casa che cambia l’inerzia della qualificazione. Contro il Milan finisce 1-1, ed è un pari amarissimo per i rossoneri che (a quattro giorni dall’umiliante rimonta nel derby) sognavano di prendersi lo scalpo della capolista e avvicinare la finale di Coppa Italia. Primo tempo brutto, dove però sono i padroni di casa a farsi preferire. A inizio ripresa per due volte Buffon salva il risultato, ma crolla al 61′ quando su cross di Castillejo Ibrahimović non ci arriva ma dietro di lui c’è Ante Rebić, che anticipa De Sciglio e riesce a girare verso la porta confermando di essere l’uomo in più dell’ultimo mese milanista. Al 72′ rovina tutto Theo Hernández, che già ammonito (era diffidato, come lui salteranno il ritorno Castillejo e Ibrahimović) stende Dybala ed è immediato il secondo giallo. A un minuto dal termine Cristiano Ronaldo si coordina per la rovesciata, Calabria impatta col braccio: Valeri, più volte contestato per contatti in area riguardanti Ramsey e Cuadrado lasciati proseguire, fa lo stesso ma poi viene richiamato dal VAR. Il difensore è girato, ma il movimento è sospetto e viene dato il rigore, che trasforma Cristiano Ronaldo con un tiro centrale. Ed evita ulteriori guai a Sarri.

[Immagine presa da twitter.com]