La Coppa Italia cambia format: rivoluzione coi soli club di Serie A e B

0

La Coppa Italia, dopo diversi anni, cambia formula e in maniera radicale. Il Consiglio di Lega odierno, dove si è scelto il calendario di Serie A (vedi articolo), ha definito anche il nuovo format del torneo, che per questa stagione si concluderà fra due mercoledì con la finale Atalanta-Juventus.

La Coppa Italia ha un nuovo format, con solo quaranta squadre. Si tratta delle venti di Serie A e delle altrettante di Serie B, molto più snello rispetto alle precedenti settantasei. Come riporta il sito “Calcio e Finanza”, con informazioni raccolte in occasione dell’odierno Consiglio di Lega, il via sarà il 15 agosto, una settimana prima del campionato. Parteciperanno subito dodici delle venti squadre di Serie A, ossia escluse le prime otto della classifica di questa stagione. L’obiettivo segnalato è valorizzare il torneo, con sfide di immediato interesse. Saltano, di fatto, i primi due turni eliminatori: fino alla Coppa Italia in corso partecipavano ventisette società di Serie C e nove di Serie D.