Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus

Non basterà, forse, la mediazione di Adriano Galliani per riallacciare il rapporto tra Massimiliano Allegri e Silvio Berlusconi. Nonostante la posizione dei tifosi (la Curva ha difeso a spada tratta il tecnico livornese) e dei giocatori, sempre vicini al mister, il patron rossonero sembra intenzionato a congedare il tecnico del 18° scudetto e ad accogliere l’amatissimo Clarence Seedorf.

 

Il filo diretto tra i due non si è mai interrotto, anche dopo l’addio al Milan avvenuto lo scorso anno. Pupillo in campo e fuori, Seedorf rappresenta l’allenatore ideale per il Milan. Ma cosa è successo in questi turbolenti giorni di calciomercato? Berlusconi aveva di fatto esonerato Allegri che avrebbe dovuto dire l’addio al Milan dopo Siena. E invece abbiamo assistito ad un silenzio da parte della società, che non si è ancora espressa sul futuro del tecnico, sempre più vicino alla Roma. In molti avevano previsto proprio l’annuncio di Allegri alla Roma, al termine del derby di Coppa Italia. Ufficialmente Allegri è ancora l’allenatore del Milan, ufficiosamente no. L’inidizio probante è l’incontro saltato con il presidente Berlusconi, assieme a Galliani. Allegri in serata incontrerà infatti Sabatini per discutere del suo contratto, mentre dal Brasile arriva l’ennesima conferma del divorzio tra lui ed il Milan. Seedorf, che avrebbe dovuto giocare la sfida tra Botafogo e Santos, ha avuto un “improvviso” virus influenzale. Dichiarazioni di rito che nascondono il sempre più certo ritorno di Seedorf al Milan, questa volta come allenatore. Berlusconi ha puntato tutto su di lui per l’ennesima scommessa presidenziale (si spera vincente) dopo quelle di Sacchi e Capello, ed attende solo la mossa di Allegri: dimissioni e conseguentemente, l’annuncio di Clarence Seedorf.